• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Thohir e la 'follia' Messi: il vero, il falso e cosa c'è di buono

Calciomercato Inter, Thohir e la 'follia' Messi: il vero, il falso e cosa c'è di buono

Il Presidente dei nerazzurri fa sognare, ma la realtà racconta ben altro. In futuro però...


Leo Messi (Getty Images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

24/12/2015 16:00

CALCIOMERCATO INTER THOHIR MESSI / MILANO - Una follia, una provocazione o la verità, qualcosa non di concreto, ma quantomeno pensabile? "Messi all'Inter? Perché no!", Thohir dixit. Il Presidente dei nerazzurri è tornato a parlare della sua squadra e di calciomercato e non si può dire che sia stato banale, anzi ha regalato il classico 'titolo' ai giornalisti. Ma oltre questo c'è di più? Davvero i lombardi si potrebbero permettere uno come Messi? Difficilissimo, quasi al limite dell'impossibile. Si contano sulle dita di una mano i club che possono pensare alla 'Pulce', nemmeno comprare, solo pensare perché si tratta di un pezzo unico, raro, inestimabile. Thohir provoca e fa sognare l'Inter parlando di Messi: il vero, il falso e cosa c'è dietro le sue dichiarazioni.

MESSI PROIBITIVO PER L'INTER, ANCHE A COSTO ZERO

No, non esageriamo: l'Inter al momento attuale non può assolutamente permettersi Lionel Messi. Questo non è un pensiero, ma un dato di fatto creatosi tramite le parole e le strategie del calciomercato Inter degli ultimi mesi ed anni. Se "devi vendere per poi comprare" di conseguenza non puoi andare a Barcellona e chiedere la 'Pulga': ci hanno già provato in passato e Leo è rimasto lì dov'è, in blaugrana. Ad oggi sono principalmente due le squadre che possono pensare di acquistare - e poi stipendiare, non lo sottovalutiamo - uno come il dieci dei catalani: il Paris Saint-Germain ed il Manchester City, roba da sceicchi. In seconda battuta poi il Chelsea di Abramovich ed eventualmente un Real Madrid, ma non trascendiamo nel fantacalcio. La seconda parte della frase pronunciata da Thohir però rende tutto se non diverso, almeno più realistico, l'indonesiano ha infatti stigmatizzato: "Quando chiuderà il suo rapporto con il Barça potrà essere una grande scelta". Si parla perciò di un giocatore in scadenza di contratto, tesserabile a costo zero. Tesserabile sì, ma l'argentino adesso percepisce intorno ai 20 milioni di euro a stagione: proibitivo per qualsiasi club della Serie A. Di qui al 2018 tutto può accadere - ad esempio l'Inter potrebbe anche essere tornata nell'Europa che conta in pianta stabile - ma rimane comunque difficile da ipotizzare il Barcellona senza Messi e soprattutto il Barcellona senza Messi perso a zero.

THOHIR PUNTA IN ALTO E CI METTE LA FACCIA: SEGNALI POSITIVI

Messi magari non arriverà a Malpensa, ma i tifosi nerazzurri possono trovare da sorridere lo stesso: se Thohir ha detto una frase del genere significa che ci crede, o perlomeno non ha paura ad accostare la sua società a certi nomi. L'obiettivo dei nerazzurri quindi è quello di lottare ogni anno per lo Scudetto nel nostro campionato e rientrare nel circolo buono della Champions League, come sta facendo la Juventus, che in estate si è potuta permettere di trattenere Pogba e di comprare Dybala, Mandzukic e co. Se quindi il patron veniva accusato di essere poco ambizioso e di avere il famoso 'braccino', adesso non si può dire che non ci abbia messo la faccia. Ecco che l'Inter rischia di beffare mezza Europa per il talento del Boca Juniors, Jonathan Calleri, come Calciomercato.it vi ha già raccontato e si sta muovendo già in previsione della prossima estate. Roberto Mancini infatti dopo un grande mercato 2015 si aspetta un bis di livello anche nel 2016, e se a fine stagione arriverà in queste condizioni di classifica ne avrà ben donde. Tornando sulla terra diventa interessante il profilo di Antonio Candreva sul quale però ci sono Milan e Barcellona, e devono essere tenuti di conto i nomi di Feghouli del Valencia e del 'Pocho' Lavezzi (entrambi in scadenza). Thohir magari non porta Messi, ma vuole una grande Inter.




Commenta con Facebook