• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato Serie A, da Candreva a Gündogan: via ai colpi da scudetto

Calciomercato Serie A, da Candreva a Gündogan: via ai colpi da scudetto

Inter, Fiorentina, Napoli, Juventus e Roma in corsa per il titolo. Ecco come si muoveranno a gennaio


Gündogan in azione (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

21/12/2015 11:45

CALCIOMERCATO SERIE A CANDREVA GÜNDOGAN INTER FIORENTINA NAPOLI JUVENTUS ROMA SCUDETTO / ROMA - Un campionato bello, avvincente, come non se ne vedevano da anni. La Serie A va in vacanza per due settimane con ben cinque squadre raccolte in soli quattro punti. Ci si rivede a gennaio, in pieno calciomercato, con le big che cercheranno di puntellare in fretta la rosa per continuare a correre verso lo scudetto. Da Candreva a Gündogan, da Kolasinac ad André Gomes: Inter, Fiorentina, Napoli, Juventus e Roma preparano già le mosse per la sessione invernale del calciomercato. Ed in un campionato così, anche il calciomercato Serie A promette più che bene.
 

STOP INTER: PER LO SCUDETTO È CORSA A CINQUE


Vincono tutte le prime, tranne l'Inter. Serata storta per i nerazzurri, che con la Lazio si svegliano tardi e vengono puniti dai biancocelesti, più rabbiosi e decisi nel cercare i tre punti. Gli uomini di Roberto Mancini non perdevano in casa dal pesante 1-4 con la Fiorentina del 27 settembre. Questo ko con i capitolini pesa altrettanto, soprattutto alla luce dei risultati delle dirette inseguitrici. Perché Fiorentina e Napoli, battendo rispettivamente Chievo ed Atalanta, si riportano ad appena un punto dalla formazione meneghina. Poco più dietro la Juventus, che supera (non senza fatica) il Carpi e continua la sua rincorsa, centrando la settima vittoria consecutiva, che vale ora il meno tre dal vertice. E poi la Roma, nonostante i tumulti interni e le voci sulla panchina. Florenzi e Sadiq piegano il Genoa e Garcia può mangiare il panettone con quattro punti di ritardo dalla capolista. Al giro di boa, la corsa allo scudetto è più che mai aperta.
 

CANDREVA, GÜNDOGAN E ANDRÉ GOMES: LE BIG A CACCIA DEI COLPI DA SCUDETTO

 

Partiamo dal club di Thohir. Dopo la rivoluzione estiva con ben 11 colpi, quella di gennaio sarà una sessione con piccoli ritocchi. Molto dipenderà dunque dalle cessioni, con Ranocchia ai saluti, probabilmente destinazione Bologna, e Vidic già con le valigie in mano. Sugli esterni, poi, qualcuno è di troppo: per Dodò è spuntata l'opzione San PaoloSanton piace alla Fiorentina ed il futuro di Montoya resta da decifrare. In entrata, invece, gli occhi sono puntati proprio sulla Lazio: Antonio Candreva, autore della doppietta decisiva ieri sera a 'San Siro', non ha fatto che attirare ancora di più i radar interisti. Poi Lucas Biglia, che potrebbe dare quella qualità alla manovra interista in mezzo al campo che per ora manca. Infine Cataldi, giovanissimo e da tempo nel mirino nerazzurro. Trattare con i biancocelesti, però, non è mai semplice. Sofiane Feghouli infine, in scadenza di contratto col Valencia e nel mirino pure della Roma, resta ipotesi più percorribile per l'estate.

Per la Fiorentina la priorità è la difesa. Rosa troppo corta per Paulo Sousa, soprattutto dietro dove la dirigenza viola potrebbe regalargli anche due colpi. Occhi puntati su Fazio e Lisandro Lopez, ma piace pure Tonelli, soprattutto se si riuscisse ad inserire nella trattativa anche il nome di Saponara. Sulla fascia, poi, ritorni di fiamma per Widmer e Santon, come già detto, mentre su Johansson ci sono anche Palermo ed Atalanta. In attacco dipende da Giuseppe Rossi: può partire ed allora servirebbe un innesto. Si è parlato anche di uno scambio con Muriel. C'è gran fermento ed il presidente Della Valle ha promesso che "arriveranno dei regalini". Ed i tifosi sognano.

In casa Napoli si lavora già forte sia sul fronte degli acquisti che delle cessioni. Da piazzare innanzitutto gli esuberi, con Rafael, Zuniga e de Guzman in cerca di sistemazione, mentre Henrique sembra destinato a tornare in Brasile, dove piace a Flamengo, San Paolo e Gremio. Dall'Olanda intanto è arrivato il 'no' dell'Ajax per Klaassen, così come la Fiorentina ha respinto l'assalto per Vecino. Occhio dunque alla pista Soriano che potrebbe tornare d'attualità. E mentre l'agente di Rabiot, ai nostri microfoni, ha smetito ogni contatto con il Napoli, sembra prender quota l'ipotesi André Gomes, classe '93 del Valencia che sarebbe in cima alla lista dei desideri del Ds Giuntoli.

La Juventus spera di completare la rimonta e per farlo è pronta a rinforzare soprattutto il pacchetto di centrocampo con un nome forte, un colpo davvero importante. L'obiettivo principale e più chiacchierato rimane Ilkay Gündogan. A seguire Moutinho, Bernado Silva, Rabiot ed anche Banega, seguito anche dal Milan. In Serie A, invece, il mirino è sul brasiliano Fernando della Sampdoria. Per l'attacco eventuali movimenti saranno presi in considerazione solo in caso di addio di Zaza, che piace a Crystal Palace e West Ham. Allora si cercherebbe un profilo 'alla Matri', disposto ad accettare il ruolo di comprimario. Per quanto riguarda Rugani, che ieri ha esordito in campionato, la permanenza dipende da Caceres, che ha offerte da Inghilterra e Turchia. Uno dei due, molto probabilmente, lascerà Torino.

Chiudiamo con la Roma. La vittoria col Genoa sembra aver gettato acqua sul fuoco, ma il clima resta teso e lo confermano i fischi dell''Olimpico' al momento dell'abbraccio tra Florenzi e Garcia dopo primo gol contro il 'Grifone'. Ogni discorso di mercato resta quindi inevitabilmente legato al futuro di Garcia che rimane in bilico e già circolano i nomi dei possibili eredi sulla panchina della Roma. Il fronte più caldo intanto è in uscita, con Iturbe ormai del Watford e Gervinho che potrebbe salutare in caso di esonero del francese. In avanti si seguono Defrel, Perotti e Boufal, che piace anche a Inter, Juventus e Psg. Feghouli, così come per l'Inter, è una pista più per l'estate, quando sarà libero a parametro zero salvo rinnovo al momento lontano. Poi serve un terzino sinistro per far rifiatare Digne. Sarà sfida con le big di Premier League per Kolasinac che può giocare anche nel ruolo di centrale, dove si valutano però anche Sakho e Vestergaard.




Commenta con Facebook