• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Inter-Lazio, ESCLUSIVO Cesar: "Mi aspettavo Mancini in testa. Non è la partita giusta per Pioli"

Inter-Lazio, ESCLUSIVO Cesar: "Mi aspettavo Mancini in testa. Non è la partita giusta per Pioli"

L'ex terzino biancoceleste e nerazzurro ha parlato ai nostri microfoni


Inter ©Getty Images
ESCLUSIVO
Andrea Corti (@cortionline)

19/12/2015 16:26

INTER LAZIO ESCLUSIVO CESAR / ROMA - A margine di un evento di beneficenza andato in scena in un ristorante romano, l'ex giocatore di Lazio e Inter Cesar Aparecido Rodrigues ha parlato in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it alla vigilia della sfida tra le due squadre, partendo dal difficile momento dei biancocelesti: "Nessuno ha la soluzione - ha esordito Cesar in esclusiva a Calciomercato.it -. Anche se si cambia l'allenatore non è detto che la squadra torni a giocare. Spero che la Lazio possa uscire da questa situazione prima di un cambiamento che comporterebbe comunque dinamiche diverse rispetto alla normalità".

ILLUSIONE - "Mi ricordo bene il periodo quando la Lazio vinceva sempre e Felipe Anderson ha dato tanto. Poi verso la fine dello scorso campionato si vedeva che la squadra non riusciva ad esprimersi allo stesso livello, sebbene sia arrivato il terzo posto anche grazie al rigore sbagliato da Higuain. Da lì in poi non è stata più la stessa di prima. Dopo la scorsa stagione c'è stata l'illusione di poter intervenire solo con l'inserimento di qualche giovane. Ma la maggiorparte dei giocatori sono rimasti, è fattibile tornare a quei livelli".

MERCATO - "In una situazione del genere è ovvio che si pensi a dei cambiamenti o a degli acquisti, poi la società valuterà".

INTER-LAZIO - "Il momento è chiaro: l'Inter è in grande forma e la Lazio in difficoltà. La Lazio dovrà dare tutta se stessa per fare risultato, ma non è la partita adatta per un momento così. I nerazzurri hanno trovato l'equilibrio che Mancini cercava. Mi aspettavo l'Inter in testa alla classifica: Mancini è tornato dall'Inghilterra con una mentalità diversa per gestire al meglio il comando di certe situazioni. Non ha i campioni di una volta ma la squadra è comunque composta da grandissimi giocatori". 




Commenta con Facebook