• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Calcio, da Mourinho ad Ancelotti e Guardiola: via al valzer delle panchine in Europa

Calcio, da Mourinho ad Ancelotti e Guardiola: via al valzer delle panchine in Europa

L'esonero del tecnico portoghese potrebbe essere il primo di una lunga serie di cambi


José Mourinho ©Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

18/12/2015 16:00

CHELSEA MOURINHO ROMA BAYERN GUARDIOLA ANCELOTTI MANCHESTER CITY CONTE / ROMA - La conclusione della seconda avventura di Mourinho al Chelsea può innescare una serie di cambi di panchina che potrebbero riguardare i manager più rinomati d'Europa. Lo Special One è ora libero sul calciomercato, ma non è l'unico top tra gli allenatori alla ricerca di una nuova destinazione. Da Guardiola ad Ancelotti, passando per Conte e van Gaal le panchine dei migliori club europei potrebbero cambiare la loro guida a breve o nella prossima sessione di calciomercato.

OCCHI PUNTATI SU MOU, TUTTI LO VOGLIONO. RIMARRA' IN INGHILTERRA O TORNERA' IN ITALIA? 

Al momento è Mourinho il tecnico più desiderato. Il portoghese ha terminato ieri la sua esperienza coi 'Blues', di comune accordo con la società londinese, e ora è alla ricerca della nuova avventura. Tanti i possibili scenari per lo 'Special One': dalla suggestione Roma (destinata con ogni probabilità a rimaner tale visto il suo ingaggio) nel caso in cui decidesse di esonerare Garcia (che potrebbe saltare anche in caso di vittoria contro il Genoa), al Manchester United che potrebbe scegliere di rimpiazzare van Gaal proprio con il tecnico amico di sir Alex Ferguson, ma non solo. Sulle tracce di Mou ci sarebbe da tempo anche il Psg: il club parigino flirta da mesi con l'allenatore e per la prossima stagione potrebbe sostituire Blanc, che non ha mai del tutto convinto, proprio con l'ex Chelsea. Da non trascurare anche l'ipotesi di un ritorno Real Madrid: Benitez sta ampiamente deludendo le aspettative di dirigenza e tifosi che vorrebbero riportare al 'Bernabeu' il portoghese per cercare di vincere quella Champions League che non è riuscito a conquistare nella sua esperienza in blancos. Ma le 'Merengues' non sono l'unica ipotesi di un ritorno: ultima, ma forse solo per indice di realizzabilità, è l'Inter che sta facendo benissimo con Mancini, ma che se le cose non dovessero andare per il verso giusto potrebbe anche pensare a un clamoroso comeback dell'uomo del Triplete.

MOURINHO CERCA SQUADRA, MENTRE GUARDIOLA E ANCELOTTI AVREBBERO GIA' TROVATO CASA

Se Mourinho è pronto a insidiare le panchine dei più importanti club europei, ci sono altri due grandi tecnici che sembrerebbero avere già trovato la loro destinazione futura. La parentesi tedesca di Pep Guardiola al Bayern Monaco è al capolinea, il tecnico spagnolo ha deciso di non rinnovare il contratto coi bavaresi, nonostante la società di Monaco gli abbia proposto un rinnovo a oltre 20 milioni a stagione. L'ex coach del Barcellona vuole l'esperienza in Premier League e pare proprio che il Manchester City abbia avuto la meglio su tutte le rivali, anche se i cugini dello United restano in corsa. Erede di Guardiola al Bayern, invece, sarà probabilmente Carlo Ancelotti. Dopo l'anno sabbatico l'allenatore emiliano è pronto a tornare in pista e a raccogliere la difficile sfida che gli offrirà il Bayern Monaco. Già tra oggi e domani dovrebbe esserci l'ufficilità di Ancelotti sulla panchina dei campioni di Germania a partire dalla prossima stagione. 

IN EUROPA E' CAOS ALLENATORI, IN ITALIA CONTE E LIPPI VALUTANO LE OFFERTE 

E se in Europa sembra esserci grande movimento in termini di allenatori, le news Serie A non sono di certo da meno. Le panchine di Roma e Milan sono sempre in bilico e sia per questa stagione che per la prossima i nomi che circolano come possibili sostituti di Garcia e Mihajlovic sono di assoluto valore. Conte potrebbe essere l'uomo giusto per entrambe le società, soprattutto se la sua avventura con la Nazionale dovesse terminare dopo l'Europeo in Francia di questa estate. Anche Lippi, però, pare voler tornare in pista ed è pronto a farlo di fronte a un grande progetto come potrebbero essere quello rossonero o quello giallorosso. 




Commenta con Facebook