• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Spezia, De Sanctis: "Poco brillanti, bisogna fare qualcosa in più in fase offensiva"

Roma-Spezia, De Sanctis: "Poco brillanti, bisogna fare qualcosa in più in fase offensiva"

Il porriere sconsolato dopo la sorpredente eliminazione dalla Coppa Italia


Morgan De Sanctis ©Getty Images

16/12/2015 18:15

ROMA SPEZIA DE SANCTIS / ROMA - Non cerca scuse Morgan De Sanctis dopo la clamorosa eliminazione della Roma dalla Coppa Italia per mano dello Spezia. Il portiere giallorosso analizza il tonfo dell'undici di Garcia: "Non possiamo sottrarci alle nostre responsabilità. Abbiamo faticato, come ultimamente ci capita, a creare un gioco che potesse mettere in difficoltà lo Spezia - ha spiegato il portiere a 'Roma TV' - Se consideriamo le ultime prestazioni, con il Bate c'era la giustificazione che il pareggio era comunque un risultato utile e qualcosa abbiamo anche creato, a Napoli abbiamo fatto pochissimo ma ci siamo difesi bene. Oggi ci siamo difesi bene, ma continuiamo a non essere brillanti e non riusciamo a mettere in difficoltà gli avversari. Complimenti a loro, ma è evidente che avremmo dovuto fare molto di più".

GOL CERCASI - "Tutti devono mettere qualcosa in più nella fiducia, nella tranquillità, nella freschezza e prendersi delle responsabilità, senza limitarsi a fare il compitino, ma fare quel qualcosa in più che possa aiutare la squadra a fare risultati utili. Dal punto di vista offensivo, e non mi riferisco soltanto agli attaccanti, nelle ultime partite la squadra fatica a mettere in difficoltà gli avversari. Da quando siamo tornati dalla sosta non abbiamo fatto partite brillanti. Nelle ultime tre partite sono arrivati tre pareggi senza segnare e ed è evidente che bisogna fare qualcosa in più in fase offensiva. Ripeto, non mi riferisco solo agli attaccanti".

G.M.




Commenta con Facebook