• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, affaire Ibarbo: il regolamento 'anticipa' il suo futuro?

Calciomercato Roma, affaire Ibarbo: il regolamento 'anticipa' il suo futuro?

L'attaccante colombiano ha già giocato in questa stagione con giallorossi e Watford


Dani Alves contro Ibarbo ©Getty Images

16/12/2015 09:30

CALCIOMERCATO ROMA AFFAIRE IBARBO COSA DICE IL REGOLAMENTO / ROMA - Il futuro di Juan Manuel Iturbe potrebbe presto (nuovamente) incrociarsi con quello di Victor Ibarbo. Come anticipato da Calciomercato.it, Ibarbo, in prestito annuale al Watford, potrebbe far ritorno a gennaio alla Roma con Iturbe co-protagonista dell'affare in percorso contrario. Iturbe era stato cercato dal Watford già in estate.

L'attaccante colombiano, in questa stagione, è sceso in campo complessivamente per 49 minuti, di cui 7 con la maglia della Roma e 42 col Watford. Il fatto di aver già giocato con due maglie potrebbe 'segnare' in maniera decisiva il suo futuro. Ecco cosa dice il regolamento FIGC sul tesseramento dei calciatori:

"I calciatori possono essere tesserati presso un massimo di tre società a stagione. Durante questo periodo il calciatore è abilitato a disputare partite ufficiali soltanto per due società. In deroga a questa regola, a un giocatore che sia oggetto di trasferimento tra due società appartenenti a Federazioni con stagioni sovrapposte - ossia, inizio della stagione in estate/autunno rispetto a inverno/primavera - (es. Paesi scandinavi, Porto Rico, Islanda etc. n.d.r) è concessa la possibilità di disputare incontri ufficiali per una terza società durante la stagione interessata, a condizione che egli abbia rispettato in pieno i propri obblighi nei confronti delle società precedenti. (...) In ogni caso sarà necessario prendere in debità considerazione l'integrità sportiva della competizione. In particolare, un calciatore non può disputare partite ufficiali per più di due società che competono nello stesso campionato nazionale o coppa durante la stessa stagione, fatti salvi eventuali regolamenti di gara più rigorosi emanati dalle Federazioni affiliate".

Pertanto, per Ibarbo, l'unica possibilità concreta in caso di divorzio col Watford sembra essere quella di un ritorno a Roma. Va ricordato inoltre che la Roma, a inizio luglio, aveva rinnovato il prestito di Ibarbo dal Cagliari. Questo il comunicato giallorosso:

"L’AS Roma SpA rende noto di aver sottoscritto con il Cagliari Calcio SpA il contratto per l’acquisto a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2016, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Victor Ibarbo, a fronte di un corrispettivo fisso di 5 milioni di euro, e variabile, fino ad un massimo di 6 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte dell’AS Roma e del calciatore di determinati obiettivi sportivi. L’accordo prevede inoltre il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, da esercitarsi al termine della stagione sportiva 2015/2016, per un valore di 8 milioni di euro".

S.D.




Commenta con Facebook