• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, si punta a diventare il club più "fan-connected" del mondo: ecco come

Roma, si punta a diventare il club più "fan-connected" del mondo: ecco come

Il club giallorosso sta promuovendo iniziative per entrare sempre più in contatto coi propri sostenitori


Roma ©Getty Images

15/12/2015 10:34

ROMA STRATEGIE MARKETING TIFOSI / ROMA - La Roma punta il radar verso i propri tifosi. Lo scorso 9 dicembre non verrà ricordato solamente per la qualificazione agli ottavi di Champions League, centrata grazie al pari col Bate, ma anche per il lancio del nuovo sito ufficiale. Un progetto che è entrato nella storia in quanto unico: è stato realizzato attraverso le idee, i contenuti creativi ed i feedback inviati dagli stessi sostenitori giallorossi. 

Da quando James Pallotta è al comando del club capitolino le iniziative a favore dei propri fans non sono mai mancate. Uno dei suoi obiettivo primari infatti - oltre che portare la Roma ai vertici d’Europa - è quello di diventare la società sportiva più “connessa" ai propri tifosi nel mondo. E per raggiungere questo traguardo ha deciso di introdurre nel suo staff la figura di Paul Rogers, nominandolo nuovo direttore dei digital media lo scorso febbraio.

“Penso che ci sia una scollamento crescente rispetto a ciò che diverse società pensano e quello che i fan effettivamente vogliono”, ha dichiarato quest'ultimo a ‘fastcocreate.com’. “Questa generazione - ha proseguito - non vuole più essere un semplice consumatore passivo di contenuti. Lo si vede anche in altri ambiti come i concerti o le feste: non basta più guardare ed ascoltare la band, le persone ora vogliono produrre i loro contenuti e condividerli sui social network. Ecco perché abbiamo voluto impostare il nuovo sito verso questa direzione: oggi i tifosi della Roma stanno ‘creando’ moltissimi contenuti, dalla fotografia ai commenti e le opinioni, fino ai grapich design e persino alcune opere d’arte!”. 

ll successo è assicurato? Solo il tempo lo dirà, ma Rogers non si preoccupa: “Possiamo piacere a tutti? Forse no, ma riteniamo che il metodo che abbiamo intrapreso ci dà una migliore possibilità di successo. E sarà più semplice riuscire a soddisfare le esigenze crescenti della nostra ‘fanbase’ globale già esistente, ma anche di quella futura”.

Ma come hanno potuto raccogliere tutte le idee e le segnalazioni? Attraverso Reddit, una community molto popolare nel mondo. “Fin dall’inizio - ha spiegato Rogers - abbiamo capito chiaramente che eravamo semplici visitatori e che la piattaforma era di ‘proprietà’ delle persone che la utilizzano ogni giorno. Abbiamo quindi deciso di chiedere aiuto a loro: non avevamo nulla da nascondere e non abbiamo fatto nessuna promessa. Abbiamo semplicemente detto: ‘Vogliamo lanciare un nuovo sito web e vogliamo sapere ciò che si vuole e ciò che non si vuole. Se potete aiutarci grande! Se non potete o non volete, lo capiamo’. La risposta è stata molto positiva, nonché utile. Siamo rimasti sorpresi? Non proprio: se sei onesto con la gente e la tratti con rispetto, in genere si ottiene lo stesso in cambio”.

Il prossimo step, quindi, è quello di riuscire a “catturare” la passione del popolo romanista e dargli un “timbro ufficiale” di approvazione: “Pensiamo di poter creare un po’ di contenuti fantastici anche da soli - ha concluso Rogers -, ma non siamo così arroganti da credere che anche altri non possano farlo. Il nostro compito è quello di aiutare a curare il contenuto, perché c’è talmente tanto, troppo, la fuori per chiunque voglia 'consumare' e vogliamo fornire un modo semplice agli appassionati di accedervi. In definitiva, vogliamo utilizzare questa piattaforma come una vetrina per i talenti creativi dei nostri sostenitori. E quello che vedete oggi è solamente l’inizio”.

D.G.




Commenta con Facebook