• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-FIORENTINA

Mandzukic è letale, Dybala delizioso. Bernardeschi continua a crescere. Pogba e Valero devono dare di più


Chiellini e Kalinic ©Getty Images
Stefano Carnevali

13/12/2015 22:41

ECCO LE PAGELLE DI JUVENTUS-FIORENTINA:

 

JUVENTUS

Buffon 6 – Poco operoso. Nulla può sul rigore calciato molto bene da Ilicic. Qualche brivido per un'uscita spericolata nel secondo tempo. 

Barzagli 6,5 – Ben protetto. Alonso non spinge molto, Valero va a sprazzi, mentre Kalinic predilige operare dall'altra parte. Lui, comunque, è sempre pronto.

Bonucci 7 – Un bel primo tempo. Attento e lesto all'anticipo anche sul fastidioso Kalinic. Nel secondo tempo si produce in una serie di interventi decisivi. 

Chiellini 6 – Provoca un rigore colpevole dopo pochi minuti. Poi, però, sfodera una bella gara: attento e coraggioso. 

Cuadrado 6,5 – Bel duello con Alonso. Trova il pari con un colpo di testa un po' casuale. Poi tanti errori e tanta scostanza. A conti fatti fa più il terzino aggiunto che l'esterno propositivo. Grintosissimo sul 3-1.

Khedira 5,5 – Non granché: poco filtro e poco fosforo. Patisce una condizione fisica approssimativa, ma la sua presenza tattica è sempre sensibile. Dal 62' Sturaro 6,5 - Sfiora il gol nel finale. Per il resto non fa rimpiangere Khedira. Anzi. 

Marchisio 6 – Ordinato, ma senza picchi di qualità. Gestisce bene il cuore del centrocampo, ma non ha mai la giocata decisiva o illuminante. 

Pogba 6 - Tocca un numero elevatissimo di palloni. Bravo ad allargarsi verso sinistra, per approfittare della difficoltà difensiva di Bernardeschi e per supportare la propositività di Evra. Sbaglia qualche rifinitura di troppo, ma piace perché gioca semplice e facile. Nella ripresa cala per efficacia e aumenta per nervosisimo. Troppi errori tecnici. Davvero troppi per uno come lui. Comunque decisivo nell'azione del gol, con il servizio per Dybala. 

Evra 6,5 – Comincia molto alto e propositivo. Mette spesso sotto pressione Bernardeschi ed è una fonte di gioco importante. Un po' meno brillante nella ripresa. Dal 77' Alex Sandro 6 - Fa il suo, anche se con qualche cross sbagliato di troppo. 

Dybala 6,5 – Ha un'impressionante forza nelle gambe e si sta rivelando sempre più in grado di creare occasioni con la percussione verticale. Deve crescere, però, in visione di gioco. Poco spazio nella ripresa, ma sempre in agguato. Entra nell'azione del vantaggio bianconero, ma con un mezzo errore. Delizioso sul 3-1. 

Mandzukic 7 – Playmaker avanzato. Si propone come punto di riferimento, fa a sportellate con tutti, fa sponde preziose. Ottimo in fase di recupero. Poco servito, nella ripresa si intristisce. Segna però con tutta la sua cattiveria. Letale. 

All. Allegri 6,5 – Dopo il rigore in avvio, la Juve si ritrova subito, pareggia e fa la partita. La Fiorentina, però, è un avversario vero e la gara non è facile. La Juventus fatica un po' troppo nel leggere il gioco dei viola e ad adottare le contromisure adeguate per diventare pericolosa. Partita vinta con la cattiveria dei suoi giocatori. Grande organizzazione: c'è tanto Allegri nel ritorno della Juve. 

 

FIORENTINA

Tatarusanu 5,5 – Sorpreso dal colpo di testa di Cuadrado, successivamente qualche parata non difficile. Pasticcia anche in occasione del 2-1 bianconero. Bella parata, poco dopo, su Sturaro. Nulla può sul gol di Dybala. 

Tomovic 6 – Dovrebbe proteggere le spalle di Bernardeschi ma fatica da subito. Meglio con il passare dei minuti, quando il ritmo di gara cala un po'.

Rodriguez 6 – Solita regia preziosa. Bel duello con Mandzukic in cui, ben protetto, esce spesso vincitore. Alla fine, però, cede anche lui. 

Astori 5 – Approccio positivo alla gara. Gioca con grande attenzione fino all'80, poi si fa sorprendere in occasione del 2-1 e crolla sul 3-1.

Bernardeschi 6,5 – Conquista il rigore in avvio. Propositivo in fase offensiva, ma spesso in difficoltà contro la spinta di Evra. Quando aumenta la stanchezza pasticcia un po' troppo, ma non smette di impegnarsi in fase di ripiego e recupero. 

Badelj 6,5 – Qualche palla persa di troppo, ma anche molti recuperi importanti. Sempre prezioso. 

Vecino 5,5 – Dovrebbe garantire equilibrio a entrambe le fasi, ma fatica eccessivamente palla al piede. Dall'85' Rossi SV -.

Alonso 5,5 – Non bene. Ha di fronte un Cuadrado molto scostante e lo soffre eccessivamente. Cresce un po' nella ripresa. Dall'85' Pasqual SV -.

Ilicic 6 – Implacabile dal dischetto. Poi gioca un primo tempo positivo, anche se spesso è un po' troppo impreciso nell'ultimo tocco. Generosissimo nelle chiusure. Nella ripresa poche giocate, ma tutte preziose. Dall'85' Fernandez SV -.

Borja Valero 5,5 – Fatica a trovare spazio. La grande pressione della Juve lo costringe a qualche errore di troppo. Quando riescea giocare, però, qualcosa inventa sempre. Rischia tantissimo nel finale, con un intervento maldestro su Mandzukic nel cuore dell'area viola. 

Kalinic 5,5 – Attaccante davvero terribile. Non ha molte occasioni per giocare la palla, ma dà sempre la sensazione di poter far male. Del suo movimento si giova tutta la manovra offensiva della viola. Alla lunga, però, si fa 'mangiare' dalla difesa avversaria. 

All. Sousa 6 – La Fiorentina è propositiva e gioca a viso aperto, soffrendo il giusto. La partita è gestita bene, con prudenza. Alla  fine, però, paga di più la grinta della Juventus. 

 

Arbitro: Orsato 6 – Pronti via e concede un rigore a favore della Fiorentina: l'impatto tra Bernardeschi e Chiellini pare esserci. Poi decide bene in molte situazioni. Sbaglia in occasione dell'ammonizione a Pogba. Manca un giallo a Chiellini, al 16' della ripresa. Atteggiamento sempre molto autoritario: non molto adeguato in una gara così spigolosa. Decisioni chiave, però, sempre ben gestite. Anche con l'aiuto dei collaboratori. Unico vero dubbio: l'impatto tra Borja e Mandzukic a 9' dalla fine era probabilmente da rigore. 

 

TABELLINO

JUVENTUS-FIORENTINA 3-1

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira (62' Sturaro), Marchisio, Pogba, Evra (77' A. Sandro); Dybala, Mandzukic (85' Morata). All: Allegri. A DISP: Padoin, Rugani, Vitale, Lichtsteiner, Rubinho, Caceres, Zaza, Neto.

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Badelj, Vecino (85' Rossi), Alonso (85' Pasqual); Ilicic (85' Fernandez), B. Valero; Kalinic. All. Sousa. A DISP: Suarez, Roncaglia, Lezzerini, Babacar, Gilberto, Sepe, Verdu, Rebic

Arbitro: Orsato

Marcatori: 3' rig. Ilicic (F); 6' Cuadrado, 80' Mandzukic, 91' Dybala (J)

Ammoniti: 34' Alonso, 56' Borja Valero, 68' Ilicic, 72' Vecino, 90' Pasqual (F); 52' Pogba, 72' Mandzukic, 75' Marchisio (J)

Espulsi:

Note:




Commenta con Facebook