• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Pallotta: "Incontro molto piacevole con Gabrielli"

Roma, Pallotta: "Incontro molto piacevole con Gabrielli"

Il presidente: "Totti? Entusiasta che continui ad essere un pezzo importante di storia giallorossa"


James Pallotta ©Getty Images

13/12/2015 11:02

ROMA INTERVISTA PALLOTTA SITO UFFICIALE / ROMA - Il presidente della Roma James Pallotta ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale del club giallorosso durante il viaggio di ritorno a Boston dopo l'esperienza nella Capitale. Il numero uno giallorosso ha commentato le ultime news Roma. Calciomercato.it vi propone i passaggi salienti dell'intervista.

IL RITORNO A ROMA - "E’ stato bello rivedere i giocatori ed incontrare tutti gli altri. Sono stato via troppo tempo. Tutte le volte penso che mi piacerebbe passare più tempo nella Capitale. Spero di poter restare più a lungo per la fine dell’inverno".

BILANCIO - "Per buona parte della settimana sono stato impegnato in riunioni organizzative, sia legate all’aspetto sportivo sia a quello commerciale. Venerdì, poi, ho concluso la mia settimana con un incontro molto piacevole con il prefetto Gabrielli".

LA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS - "Penso che la squadra abbia giocato bene, in particolar modo quando è venuta fuori nel secondo tempo. Proseguire il cammino in Champions era importante per diversi motivi. La qualificazione è stato senza dubbio il momento migliore della mia visita".

L'INCONTRO CON TOTTI - "Adoro Francesco. Il mio più grande dispiace è non averlo visto giocare fin da ragazzino. E’ una leggenda, ma è molto umile e sono entusiasta che possa continuare ad essere un pezzo importante della storia della Roma per i prossimi vent’anni".

I TIFOSI - "Resto convinto del fatto che i nostri tifosi siano i più appassionati del mondo. E per questo che desidero tanti successi per loro. Sistemare le cose il più velocemente possibile è nella mia natura e sono il primo ad essere frustato con me stesso. Ci vuole tempo. Non ho molta pazienza. E odio perdere".

La chiosa finale dell'intervista al presidente della Roma James Pallotta è dedicata ad un messaggio rivolto ai tifosi della squadra giallorossa: "Supportate i giocatori, sono delle brave persone".

S.D.




Commenta con Facebook