• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-BELENENSES

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-BELENENSES

Marcos Alonso a tutto campo, Rossi ancora non c'è. Babacar-gol


La Fiorentina (C) Getty Images
Lorenzo Bettoni (@lorebetto)

10/12/2015 23:01

ECCO LE PAGELLE DI FIORENTINA-BELENENSES:

 

FIORENTINA

Sepe 6,5 - Due buone uscite fuori area nel primo tempo. Non rischiose, ma servono a denotare la sua attenzione. Dice di no ad….Astori nella ripresa smanacciando un tocco scoordinato dell’ex Roma e Cagliari. Pronto.

Tomovic 6 - Non concede nulla all’occhio. Ruvido ma efficace.

Astori 6 - Rischia di rovinare un ottimo primo tempo quasi causando un autogol con un intervento goffo. Lo salva Sepe.

Alonso 7 - Impiegato nell’insolito ruolo di centrale di sinistra in una difesa a tre. Nonostante questo riesce a rendersi pericoloso con una conclusione da lontanissimo che produce un corner per la viola. Colpisce una traversa sugli sviluppi di un corner nella ripresa. Il migliore.

Gilberto 6 – Tendente al 5,5. Corre e si impegna, ok. Un paio di giocate con la suola riempiono gli occhi, ok di nuovo. Ma quante volte salta l’uomo e crossa? Acerbo. Dal 56’ Bernardeschi 6,5 – Entra, paradossalmente, per dare copertura a Sousa e ci riesce non disdegnando la tecnica, come sempre. Completo.

Verdu 6,5 - Buona tecnica, a volte un po’ macchinoso, ma l’assist per il vantaggio di Babacar è al bacio.

Badelj 6 - Si alterna con Borja in posizione di pivot davanti alla difesa. Dal 79’ Mario Suarez s.v.

Borja Valero 6 - Un po’ mediano, un po’ trequartista ha sempre l’uomo addosso appena entra in possesso del pallone. Gioca con vista Juve tenendo il freno a mano tirato. Dal 61’ Vecino 6 – Gli equilibri non mutano con lui in campo.

Pasqual 6,5 – Molta corsa, si rende molto intraprendente sull'out sinistro. Da una sua iniziativa nasce l'azione che porta al decisivo gol di Babacar.

Rossi 5,5 - Di buona volontà ce ne mette tanta ma la sensazione è che il vecchio Rossi fatto di scatti e spunti non ci sia più. Troppo statico là davanti e lento nel leggere i movimenti dei compagni. Ancora non ci siamo.

Babacar 7 - Ciondola qua, ciondola là. Colpisce una traversa nel primo tempo ed apre le marcature nella ripresa. Un gol che di fatto spiana la strada alla qualificazione dei viola. E dire che parliamo del vice-Kalinic.

All. Paulo Sousa 6,5 – Centra l’obiettivo, ovvero passare il turno. La Fiorentina gioca al piccolo trotto perché domenica c’è la Juve, ma merita comunque i tre punti.

 

BELENENSES

Ventura 6 – Graziato da due traverse, trafitto da Babacar.

Amorim 6 – Pasqual non gli dà grossi grattacapi in fase di spinta e lui fa il suo.

Joao Afonso 6,5 – Non si coordina bene con Silva quando Babacar segna la rete del vantaggio Viola ma a parte quello non concede molto per il resto dei 90’.

Silva 6,5 - Quando la Viola decide di sfondare centralmente chiude sempre bene la cerniera difensiva in tandem con Joao Alfonso. Non è in linea con i compagni in occasione del gol di Babacar.

Ferreira 6 - Deve vedersela con Gilberto che a volte lo salta, mentre altre si impappina.

Andre Sousa 5 - L’unica volta che si vede sembra abbia quasi paura di mettere dentro un pallone non centralissimo ma comunque a due passi dalla porta di Sepe che aveva appena respinto la svirgolata di Astori. Dormiente. Dal 56’ Kuca 5 – Non combina di più di quello del suo compagno di squadra.

Pinto 6 – Corre molto per dare fastidio al giro palla Viola. Regge un’ottantina di minuti. Dal 79’ Nunes s.v.

Dias 6 - Molta sostanza. Non indimenticabile in fase di impostazione.

Sturgeon 5,5 - Nomade tra centrocampo e attacco, non è facile da spostare ma si fa vedere troppo a sprazzi. Ammonito nella ripresa. Dall’ 83’ Caeiro s.v.

Carlos Martins 5,5 – Non tira mai in porta e non ci va nemmeno vicino, ma date le circostanze non era nemmeno facile.

Leal 5,5 – Più mobile di Carlos Martins. Agisce anche da unica punta, in determinati momenti del match. Di contro sbaglia tanto.

All. Sà Pinto 6 – L’indemoniato tecnico dei portoghesi non riesce a trasferire ai suoi uomini la grinta che lui sprigiona da bordo campo. Prova a ribaltarla fino all’ultimo cambio.

Arbitro: Vladislav Bezborodov 5,5 – Direzione difficile da decifrare in alcuni passaggi. Nel primo tempo non ammonisce mai. Nella ripresa ammonisce per tre falli in cinque minuti. La cosa buona è che lascia correre molto.

 

TABELLINO

FIORENTINA-BELENENSES 1-0

FIORENTINA (3-5-2): Sepe; Tomovic, Astori, Alonso; Gilberto (dal 56’ Bernardeschi), Verdu, Badelj (dal 79’ Mario Suarez), Borja Valero (dal 61’ Vecino), Pasqual; Rossi, Babacar. A disp. Tatarusanu, Gonzalo Rodriguez, Ilicic, Kalinic. All. Paulo Sousa.
BELENENSES (4-4-2): Ventura; Amorim, Joao Alfonso , Silva, Ferreira; Andre Sousa (dal 56’ Kuca), Pinto (dal 79’ Nunes), Dias, Sturgeon (dall’ 83 Caeiro); Carlos Martins, Leal. A disp. Ribeiro, Geraldes, Brandao, Tiago Silva. All. Sà Pinto.

Arbitro: Bezborodov (Russia)

Marcatori: 68’ Babacar (F)

Ammoniti: 65’ Joao Alfonso (B), 69’ Sturgeon (B), 70’ Rossi (F), 93’ Dias (B)

Espulsi:




Commenta con Facebook