• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria, Montella: "Non penso a dimettermi, il problema è psicologico"

Sampdoria, Montella: "Non penso a dimettermi, il problema è psicologico"

Il tecnico parla in conferenza stampa dal ritiro di Catania


Vincenzo Montella ©Getty Images
Mario D'Amiano (Twitter @mariodamiano93)

10/12/2015 16:43

SAMPDORIA SERIE A CASSANO MONTELLA / CATANIA - Conferenza stampa straordinaria per Vincenzo Montella. Le ultime news Sampdoria parlano di uno spogliatoio in grande difficoltà. Il nuovo allenatore ha portato tutti in ritiro e ha deciso di parlare ai giornalisti per spiegare i motivi delle brutte prestazioni: "La partenza anticipata è condivisa da tutti - esordisce il tecnico - Staremo insieme e ci conosceremo meglio. Catania è perfetta per noi, qui ci sono strutture che fanno al nostro caso".

PERIODO NEGATIVO - Le aspettative sull'andamento in Serie A erano ben superiori ai primi risultati ottenuti. Il cambio di panchina, fino ad ora, non ha portato ad alcun miglioramento date le sconfitte contro Udinese, Milan e Sassuolo. Montella Spiega: "Serve più convinzione, è tutto un fatto di testa. Le aspettative erano alte, sin dall'estate. Sono state deluse e questo ha influito sulla testa dei calciatori". Stuzzicato sul caso Soriano, l'allenatore ha detto: "Quello che è successo è un fatto isolato causato da una persona isolata. Adesso il ragazzo è tranquillo".

RAPPORTO CON CASSANO - In conferenza si parla anche del periodo che sta vivendo Antonio Cassano. Il calciatore aveva acceso la piazza quando in estate fu preso per migliorare l'attacco blucerchiato e invece fino ad ora ha giocato poco e male. Montella lo difende: "Sono abbastanza soddisfatto di quello fatto vedere da Antonio. Farlo giocare titolare col Sassuolo è stata una scelta ponderata. Lunedì vedremo se giocherà in base al tipo di gara impostata".

TESTA ALLA LAZIO - Il ritiro anticipato serve anche a tenere i calciatori concentrati sugli obiettivi senza pensare al calciomercato o altro. Lunedì c'è l'impegnativa sfida a un'altra squadra in difficoltà, la Lazio di Pioli. Montella parla anche della prossima gara: "Loro hanno delle difficoltà, non in coppa ma in campionato. In attacco però hanno dei valori importanti. Credo fortemente nella mia squadra. Dobbiamo capire e lavorare su come e cosa migliorare. Non penso a dimettermi".




Commenta con Facebook