• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Hellas Verona > Milan-Verona, Viviani: "Possiamo mettere in difficoltà i rossoneri. Annuncio ritiro Toni, non cambi

Milan-Verona, Viviani: "Possiamo mettere in difficoltà i rossoneri. Annuncio ritiro Toni, non cambia nulla"

Il centrocampista scaligero commenta il momento che sta vivendo la formazione di Delneri


Federico Viviani ©Getty Images

09/12/2015 18:15

VERONA, VIVIANI PRENDE LA PAROLA IN CONFERENZA STAMPA / VERONA - Per sperare nella salvezza, l'Hellas Verona deve iniziare a macinare punti. Sono solo 6 quelli conquistati in 15 giornate di campionato, col Palermo quart'ultimo a 9 lunghezze di distanza.

"Dobbiamo ripartire dalla grande partita che abbiamo fatto contro l'Empoli, un'ottima squadra che aveva messo in difficoltà la Fiorentina. Abbiamo voglia di uscire da questa situazione tutti insieme e uniti, questo sì è visto nell'ultima partita dove abbiamo dimostrato di essere vivi", ha spiegato Federico Viviani nella conferenza stampa odierna. 

Il giovane centrocampista, poi, si sofferma sull'arrivo del nuovo tecnico: "Mi sto applicando per fare quello che vuole Del Neri. Il mister sta provando a portare le sue idee di calcio, lavorando sulle nostre lacune. Ci stiamo allenando tanto, con tanta intensità. Non è facile fare il giusto scatto mentale, ma noi seguiamo l'allenatore e vogliamo raggiungere la salvezza. Guardiamo avanti e pensiamo a lavorare. Arriverà il nostro momento è faremo delle partite con i risultati che ci meritiamo. Se continuiamo così raggiungeremo il nostro obiettivo".

Il discorso si sposta poi sul prossimo avversario: "Contro il Milan sarà fondamentale mettere in campo la stessa voglia che abbiamo dimostrato di avere domenica. Se manterremo quell'atteggiamento possiamo metterli in difficoltà. 'San Siro' non è uno stadio facile, contro l'Inter, a settembre, abbiamo fatto un'ottima partita e possiamo mettere in difficoltà anche il Milan. Andremo a giocare con la consapevolezza nei nostri mezzi, questo sarà un punto di partenza importante".

Infine un commento sul ritiro di Toni a fine stagione: "Per noi è un calciatore fondamentale, e le sue parole non devono escludere il fatto che resta il nostro punto di riferimento. Abbiamo fiducia in lui, da quando è rientrato il cambiamento si è visto, è un grande calciatore e fa la differenza per noi, come l'ha fatta in altre squadre. Ha detto anche che vorrebbe lasciare salvando il Verona, e questa è la cosa più importante per aiutare la squadra a uscire da questa situazione".

D.G.




Commenta con Facebook