• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, botta e risposta Gabrielli-Palotta: "Ricevo cani e porci". "E io chi sarei?"

Roma, botta e risposta Gabrielli-Palotta: "Ricevo cani e porci". "E io chi sarei?"

Prefetto e Presidente protagonisti di uno scontro verbale a distanza


James Pallotta ©Getty Images
Andrea Corti / Bruno De Santis

09/12/2015 15:58

ROMA PALLOTTA GABRIELLI / ROMA - Botta e risposta tra James Pallotta e Franco Gabrielli. Ad accendere la miccia la dichiarazione del Prefetto di Roma su un possibile incontro con il numero uno giallorosso per la questione stadio: "Io sono facilmente reperibile, sia di giorno che di notte. Ci sarà qualche difetto di comunicazione perché non mi nego a nessuno e, come dico scherzando, ricevo cani e porci". 

L'ultima parte della frase ha scatenato la polemica ed è arrivata la risposta di Pallotta che a 'repubblica.it' ha affermato: "Ho letto le dichiarazioni del Prefetto. Io dovrei essere il cane o il porco? Nel primo caso dovrei abbaiare, nel secondo grugnire". 

Finita qui? Neanche per idea, perché è subito arrivata la controreplica di Gabrielli che, come si legge sempre dalle pagine del quotidiano, ha affermato: "Spiace che Pallotta, evidentemente non conoscitore della lingua, sia stato indotto in errore dai suoi uomini. Quello che ho detto in italiano si chiama iperbole. Qui non si tratta di offendere nessuno, ma di sottolineare la disponibilità a incontrare chiunque, anche personaggi di grande lignaggio". Gabrielli ha poi concluso affermando che "si tratta di chiedere appuntamenti prima di darli", sottolineando che "nessuno si è preso il disturbo di richiederli". 

AGGIORNAMENTO - Si è tenuto oggi un vertice al Campidoglio tra Pallotta, Baldissoni e Pannes con lo staff del commissario straordinario Tronca. Presenti il sub commissario all'urbanistica Taucer, la vicaria Iolanda Rolli e il sub commissario alla cultura Panini d'Alba. 

Nessuna dichiarazione all'uscita da parte del presidente Pallotta, mentre Baldissoni si è limitato a poche parole: "E' stato un incontro di cortesia". Succesivamente il direttore generale Mauro Baldissoni ha risposto con un "no" a chi gli chiedeva se ora l'iter dovesse cominciare da zero.




Commenta con Facebook