• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SIVIGLIA-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI SIVIGLIA-JUVENTUS

Portieri tra i migliori in campo, Llorente segna il classico gol dell’ex, Morata perde un’altra occasione. Dybala sfortunato


Llorente © Getty Images
Davide Ritacco

08/12/2015 22:41

ECCO LE PAGELLE DI SIVIGLIA-JUVENTUS

 

SIVIGLIA

Sergio Rico 7 – Compie almeno tre interventi decisivi, specialmente sul colpo di testa di Sturaro e sul tiro di Pogba.

Coke 6 – Spinge con continuità sulla destra e prova a creare sempre la superiorità numerica ma è poco preciso.  

Rami 6 – La vecchia conoscenza del calcio italiano gioca una gara tra alti e bassi. Qualche sbavatura di troppo ma tutto sommato se la cava bene.

Kolodziejczak 6,5 – Del pacchetto arretrato è quello che dà maggiori garanzia facendo valere la sua forza fisica contrastando come può Morata e Dybala.  

Tremoulinas 6 – Corre molto e controlla bene le avanzate di Lichtsteiner prima e Cuadrado dopo.

Krychowiak 6 – E’ un po’ in difficoltà nel ritmo imposto dalla Juventus, Emery lo leva dal campo per cercare maggiore intensità. Dal 57’ Mariano Ferreira 6,5 – Con lui in campo Banega ha maggiore libertà, lui gli copre bene le spalle e agisce meglio anche tutto il Siviglia.  

N'Zonzi 6 – Non benissimo nella prima frazione di gioco col passare dei minuti prende fiducia e approfitta del calo della Juventus che ha meno motivazioni del Siviglia.

Vitolo 6 – Lotta in mezzo al campo e cerca di imbeccare le punte con assist molto precisi. Cresce nel finale con giocate preziose.

Banega 7 – Tutte le migliori azioni del Siviglia partono dai suoi piedi com’è normale che sia visto il suo tasso tecnico. Nella ripresa si abbassa per cercare di far ripartire meglio le avanzate spagnole.  

Konoplyanka 6 – Non una grandissima prestazione anche se, come sempre, è molto generoso. Nel primo tempo ha la chance più importante per segnare, ma Buffon glielo nega. Dal 67’ Krohn-Dehli 6 – Il suo ingresso in campo dà maggiore vivacità ad un Siviglia che aveva necessità dei tre punti per accedere almeno all'Europa League.

Llorente 7 – I suoi ex compagni lo conosco bene e gli lasciano poco spazio fin quando non riesce comunque a segnare con un gran colpo di testa da grande attaccante che non lascia scampo a Buffon. Dal 77’ Gameiro s.v.    

All. Emery 7 – Sceglie Llorente al posto di Gameiro ed ha ragione lui. Ottimi anche i cambi e ritrova il terzo posto che gli consente di tornare da vincitore in carica in Europa League. Un tecnico sempre lucido e molto preparato, nonostante la stagione non sia delle migliori.    

 

JUVENTUS

Buffon 7 – Il solito muro che infonde tranquillità alla retroguardia finché Llorente non lo sorprende con un colpo di testa imprendibile. Fin lì era stato attentissimo e prezioso.

Barzagli 6 – Sempre molto preciso ma si fa anticipare da Llorente in occasione del gol che ne pregiudica il voto finale.

Bonucci 5,5 – Nel primo tempo è lui il fulcro principale del gioco con i classici lanci precisi da regista puro. Nella ripresa va in difficoltà come tutta la squadra.  

Chiellini 5,5 – Rischia qualche fallo di troppo, uno dei quali poteva essere passibile di rigore per spinta su Llorente.    

Lichtsteiner 5,5 – Viaggia ad intermittenza sulla destra. Tremoulinas lo controlla bene e lui va in affanno. Dal 76’ Cuadrado 5,5 – Non dà quel cambio di marcia che Allegri avrebbe sperato.  

Sturaro 6 – Molto bene nei primi 45’ ma nella ripresa crolla lui e la squadra ne risente. Ottimo senso della posizione ma leggermente appannato.  

Marchisio 6 – Molto bravo nei cambi di gioco, impone un buon ritmo alla Juventus e alla partita. Nella ripresa va un po’ in difficoltà dopo i cambi di Emery e resta così un po’ isolato in mezzo al campo.

Pogba 5 – A volte è troppo sufficiente e poco incisivo, nulla di straordinario come ci ha spesso abituato. Alla Juve serve il miglior Pogba.  

Alex Sandro 6 – Prova a pungere nel primo tempo con i suoi cross invitanti. Nella ripresa si sposta molto in campo ma è spesso prevedibile.  

Dybala 6,5 - Il colpo di classe al minuto 81 è spaventoso con un tiro sontuoso che si spegne sulla traversa, a Sergio Rico praticamente battuto. Sfortunato.

Morata 5 – Sbaglia un gol praticamente fatto nel primo tempo. Ha tanta voglia di riconquistare posizione nelle gerarchie ma spreca una buona occasione.  

All. Allegri 5 – Perde a Siviglia e perde anche la prima posizione in classifica che potrebbe complicare e non poco il cammino in Champions. Scarsa lettura della partita e poco fantasia nella gestione della gara, con annesso scarso coraggio. E’ pur vero che la panchina era stretta.

 

Arbitro: Marciniak 6,5 – Ottima gestione di tutta la partita ben coadiuvato dai collaboratori. Bene anche con i cartellini anche se qualche giudizio poteva essere più preciso.

 

TABELLINO

SIVIGLIA-JUVENTUS  1-0

Siviglia (4-2-3-1): Sergio Rico; Coke, Rami, Kolodziejczak, Tremoulinas; Krychowiak (dal 57’ Mariano Ferreira), N'Zonzi; Vitolo, Banega, Konoplyanka (dal 68’ Krohn-Dehli); Llorente (dal 77’ Gameiro). A disp.: Soria, Escudero, Iborra, Reyes, Gameiro. All.: Emery

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 76’ Cuadrado), Sturaro, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata. A disp.: Neto, Rugani, Vitale, Pellini, Morselli. All.: Allegri

Arbitro: Szymon Marciniak (POL)

Marcatori: 65’ Llorente (S)

Ammoniti: 38’ Alex Sandro (J), 49’ Sturaro (J)

Espulsi: -




Commenta con Facebook