• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Capello: "La svolta dell'Inter a Napoli, ma questa Juventus fa paura"

Serie A, Capello: "La svolta dell'Inter a Napoli, ma questa Juventus fa paura"

Il tecnico sulla Roma: "Resta una delle favorite, ma l'ambiente è molto difficile"


Fabio Capello © Getty Images
Marco Di Federico

07/12/2015 09:39

SERIE A NEWS SCUDETTO CAPELLO / ROMA - Fabio Capello è intervenuto questa mattina a 'Radio Anch'io lo Sport' per parlare di tutte le ultime news Serie A, con l'Inter di nuovo in testa alla classifica ed il Napoli che è caduto a sorpresa a Bologna.

MILAN - "Io vedo un Milan titubante. Si dà da fare, cerca la sua strada ma non la trova. Va a strappi, non riesce ancora ad imporre quello che il tecnico vede negli allenamenti. Mancano qualità e personalità".

ROMA - "Per me resta una delle squadre favorite in assoluta. Sono partiti bene, ma hanno una rosa molto competitiva. L'ambiente è molto difficile: ti ammalia, ti avvolge e ti addormenta. Quando io vinsi lo Scudetto, ho provato 6 mesi a fargli capire che c'era un altro campionato da giocare. Per me al Milan era normale, ma dovevo fargli capire che c'era da abituarsi alla vittoria. Sicuramente adesso hanno qualche problemino in difesa. C'è un leggero squilibrio tra le due fasi del gioco".

SERIE A - "Secondo me il livello è migliorato, tante squadre si sono rinforzate con oculatezza. L'Inter è in testa, Mancini sa scegliere i giocatori e trasmette grande determinazione alla squadra. A me piace molto la Fiorentina, che ha grande talento. Ma, fossi nelle altre, avrei paura della Juventus: ha ritrovato la compattezza difensiva che ha sempre avuto".

NAPOLI - "Quando sei in testa, il tuo avversario gioca più che al 100%. Quello che ha detto Sarri è l'analisi perfetta di quando successo al Napoli. Devi abituarti a dare sempre il massimo, sempre. Però loro e la Juventus hanno qualcosa in più degli altri".

INTER - "Hanno due difensori centrali di grande valore, ma rispetto ad esempio al mio Milan crea poche occasioni da gol. Per andare in fuga bastano solidità difensiva ed un grande centrocampo, ma davanti non c'è grande qualità. Credo che a Napoli ci sia stata la svolta della stagione: lì in 10 contro 11 hanno capito che possono vincere il titolo".

HIGUAIN - "Sono contento per lui, lo acquistai io sul calciomercato a Madrid. Ha il gol nel sangue, come centravanti puro è tra i primi del mondo".




Commenta con Facebook