• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Carpi-Milan, Mihajlovic: "Basta con le falsità, intorno a noi troppe polemiche"

Carpi-Milan, Mihajlovic: "Basta con le falsità, intorno a noi troppe polemiche"

Le parole in conferenza stampa dell'allenatore rossonero


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

05/12/2015 13:10

CARPI MILAN CONFERENZA MIHAJLOVIC / MILANO - Giornata di vigilia per il Milan che domani sera affronterà il Carpi. Prima della partenza per Modena, il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic ha tenuto la tradizionale conferenza stampa pre-match durante la quale ha risposto alle domande sulle news Milan del momento. Calciomercato.it seguirà in diretta le parole dell'allenatore. 

"Abbiamo una serie di partite alla nostra portata ma in Italia nessuna gara è scontata. Vogliamo arrivare al giro di boa con due punti di media. La squadra è compatta. Se giochiamo come sappiamo, vinciamo". 

BACCA E BONAVENTURA - "Bacca è il nostro bomber ma dobbiamo metterlo in condizione di segnare. Bonaventura è un calciatore molto importante, il più decisivo per la squadra". 

TERZO POSTO - "La Juventus è una squadra forte, ha vinto 5 partite consecutive. Nelle ultime otto partite ne abbiamo vinte 5, pareggiate 2 e persa 1 ma non vedo euforia. Qui si va sempre alla ricerca della polemica. Io e la squadra pensiamo all'obiettivo che è arrivare tra le prime tre. 

BOATENG - "Sta bene, non ha saltato neanche un allenamento. E' un calciatore importante, si è comportamento bene, arriverebbe gratis e già conosce l'ambiente".

INTER - "In matematica non sono bravo, ma da quando c'è Mancini ha speso più del Milan e hanno avuto sei mesi in più per lavorare. Noi non abbiamo speso 90 milioni, abbiamo ceduto tanto. Siamo ripartiti da zero e serve tempo: nelle grandi ce n'è poco, ma dobbiamo seguire un programma a lungo termine non alla prossima partita. Per i bilanci aspettiamo la fine del girone di andata. Anche noi non siamo contenti per l'inizio di stagione". 

TRASFERTA - "Per vincere lo scudetto o arrivare in Champions, occorre far bene anche in trasferta e noi ci stiamo provando. Pesa aver giocato tutti gli scontri diretti fuori, ma cercheremo di far meglio".

BERLUSCONI - "Ci sentiamo ogni settimana, abbiamo un ottimo rapporto. Lui e Galliani sanno le mie scelte, con l'amministratore delegato parliamo ogni giorni e lui è il mio punto di riferimento. In questo mesi ho preso tante decisioni e lui mi ha appoggiato: lo voglio chiarire anche se voi continuerete a scrivere il contrario. Con il Milan c'è un rapporto continuo con massimo ripetto dei ruoli. Accetto le critiche, non le falsità". 

MERCATO - "La società sa dove intervenire, non abbiamo parlato di calciatori specifici".

JOSE' MAURI - "E' giovane, ma con questo modulo può essere utile".

 




Commenta con Facebook