• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > InstaCM.IT > VIDEO e FOTO CM.IT ZONA MISTA - Lazio-Juventus, Dybala: "Non sono più forte di Tevez. Mandzukic..."

VIDEO e FOTO CM.IT ZONA MISTA - Lazio-Juventus, Dybala: "Non sono più forte di Tevez. Mandzukic..."

L'attaccante dei bianconeri ha parlato al termine della sfida dell''Olimpico'


Paulo Dybala (Calciomercato.it)
dall'inviato Andrea Corti/ M.S.

04/12/2015 23:54

LAZIO JUVENTUS DYBALA POST GARA/ ROMA - Al termine di Lazio-Juventus ha parlato Dybala. L'attaccante argentino, protagonista assoluto della sfida dell''Olimpico', è certamente felice per il momento suo e della squadra: "Ascolto le critiche per migliorare - afferma ai microfoni di 'Sky Sport' - L'obiettivo chiaramente è quello di vincere con questa squadra e di crescere come sto facendo. La società mi sta dando tanto, è arrivata pure la convocazione in Nazionale. Di più non posso chiedere".

GOL - "La volevo stoppare meglio, poi mi è rimasta bene per calciare in porta e ho segnato".

COPPIA PERFETTA - "Mandzukic con il fisico che ha lavora con i difensori centrali e riesce a scaricarmi la palla venendo da dietro. Ci stiamo comunque conoscendo per potergli fare più assist".

CRESCITA - "Pensavo di giocare come prima punta, ma il mister mi ha chiesto di stare un po' più indietro. Cerco di migliorare ogni giorno che passa".

HIGUAIN - "Siamo stati poco tempo. Non abbiamo parlato di campionato. E' bello avere la concorrenza in Nazionale per crescere e migliorare".

L'attaccante della Juventus ha parlato in zona mista, dove erano presente anche gli inviati di Calciomercato.it: "Sono molto contento perché la squadra ha vinto e poi perché ho segnato un gol importante nell'economia dell'incontro. Scudetto? Pensiamo una gara alla volta, ora c'è il Siviglia e vogliamo portare a casa il risultato, poi la Fiorentina e sarà una partita difficile. Io leader?  No, il leader sono i giocatori più grandi, io devo ancora crescere. Il gol mi è venuto d'istinto perchè non ho stoppato bene il pallone. Più forte di Tevez? No, per esserlo devo vincere quello che ha vinto lui. Con Allegri c'è sempre lo stesso rapporto, mi dà sempre tanta fiducia e questo per me è importante. La partita della svolta? Non so se c'è stata, ma il risultato contro il Torino ci ha dato tanta fiducia". 



Dybala leader della Juve? Lui risponde così

Posted by Calciomercato.it on Sabato 5 dicembre 2015

Commenta con Facebook