• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Crespo: "Higuain grande, ma può migliorare. Deluso da Icardi"

Serie A, Crespo: "Higuain grande, ma può migliorare. Deluso da Icardi"

L'ex attaccante di Milan e Inter ha parlato dei migliori centravanti del momento


Hernan Crespo ©Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

04/12/2015 08:11

SERIE A CRESPO HIGUAIN NAPOLI ICARDI DESTRO / MILANO - Le news Serie A vedono il Napoli in testa alla classifica, trascinato da un fenomenale Higuain che sta vivendo probbilmente la sua stagione migliore. Dietro l'Inter che perso contro gli azzurri ma ne è uscita confortata dal 'San Paolo' grazie a un'ottima prestazione; i nerazzurri però sono alla ricerca del vero Icardi, sempre nel mirino di grandi club sul calciomercato. Sulla situazione dei centravanti si è soffermato un grande ex attaccante di Inter, Milan e Lazio come Hernan Crespo. Queste le sue dichiarazioni a 'La Gazzetta dello Sport': "Tra gli 'umani' i migliori del momento sono sicuramente Higuain, Lewandowski e Suarez; già perché considero Messi, Ronaldo e Ibrahimovic come tre superuomini, tre fuoriclasse che giocano sulla luna. Il 'Pipita' sta trascinando il Napoli alla grande, ma deve fare un ulteriore salto di qualità per raggiungere i colleghi di Bayern e Barcellona. Credo che negli spazi stretti può ancora migliorare e di testa segna poco. Di certo ora è il miglior giocatore del campionato, ma la Serie A non è il campionato più difficile. Per questo lo aspetto in una big d'Europa, se farà le stesse cose che sta facendo ora al Napoli con Chelsea, Manchester United, City o Bayern allora si parlerà di vero fenomeno". 

L'allenatore del Modena ha parlato anche di alcuni giocatori che non stanno facendo bene: "Icardi e Destro mi hanno deluso. L'argentino sta dimostrando di essere un buon finalizzatore, ma deve assolutamente imparare a giocare con la squadra e deve ascoltare quello che gli chiede Mancini. Destro, invece, credo debba ancora maturare". Sugli attaccanti che giocano all'estero: "Suarez penso sia il più completo, non soffre la presenza al suo fianco di fenomento come Messi e Neymar, è bravissimo nel dribbling stretto e calcia con entrambi i piedi. Lewandowski è grandioso in acrobazia ed è importante quando si incontrato difese chiuse, sembra un centravanti di una volta. Mi piace anche Vardy del Leicester".




Commenta con Facebook