• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Siamo a livello di Real e Barcellona, merito di Sarri"

Napoli, De Laurentiis: "Siamo a livello di Real e Barcellona, merito di Sarri"

Il patron azzurro si gode il primato in classifica


Aurelio De Laurentiis ©Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

03/12/2015 11:24

SERIE A NAPOLI SARRI DE LAURENTIIS / NAPOLI - Dopo averlo strappato alle rivali nello scorso calciomercato, De Laurentiis si gode mister Sarri. Le news Napoli, dopo la vittoria degli azzurri sull'Inter, vedono i partenopi in testa alla classifica di Serie A e nel prossimo turno di fronte al Bologna al 'Dall'Ara'. Il patron napoletano De Laurentiis ha parlato su 'Repubblica' dell'ottimo momento della squadra e dei meriti dell'ex tecnico dell'Empoli: "Questo primato è stato ottenuto grazie al lavoro di Sarri. A inizio stagione ha incontrato qualche difficoltà, ma oggi i calciatori che scendono in campo sono perfetti. Hanno appreso le sue teorie e danno spettacolo. Il mio augurio è quello di continuare a vincere, facendo così probabilmente a Natale avremo qualche punto in più rispetto alla seconda in classifica". Sulla sua gestione della società: "Ho ereditato il Napoli al tribunale dei fallimenti e l'ho portato al quindicesimo posto nel mondo. Siamo sugli stessi livelli di Real Madrid e Barcellona, con la differenza che loro sono governati da sceicchi arabi e oligarchi russi e possono usufruire di milioni da investire. Noi, invece, rispettiamo alla lettera il Fair Play Finanziario indicato da Michel Platini. Possiamo dire tranquillamente che il Napoli rappresenta sia un esempio come impresa ma anche un fenomeno sociale per il territorio italiano". 

De Laurentiis si è anche soffermato sul mercato e su come potrebbe muoversi il Napoli, non confermando gli obiettivi accostati alla capolista del campionato: "Le operazioni a gennaio le fanno solo quelli che hanno le idee confuse, mentre noi le abbiamo chiare. Acquistare nuovi giocatori da inserire in questa squadre rodata vorrebbe dire complicare le cose e andare incontro alle difficoltà avute dopo l'estate. Noi vogliamo continuare spediti, le voci di mercato vengono dai media o dai tifosi che non vivono in prima persona il nostro spogliatoio". 




Commenta con Facebook