• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Lazio-Juventus, Allegri: "Vietato passi falsi. United? Ho un contratto e qui sono felice"

Lazio-Juventus, Allegri: "Vietato passi falsi. United? Ho un contratto e qui sono felice"

Il tecnico bianconero ha parlato alla vigilia della sfida dell''Olimpico'


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Jonathan Terreni

03/12/2015 11:25

LAZIO JUVENTUS CONFERENZA ALLEGRI / TORINO - Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha presentato la sfida di domani sera all'Olimpico' contro la Lazio. Calciomercato.it riporta le sue parole in conferenza stampa a 'Vinovo': "La formazione di domani? Non ci sono problematiche. Ho un diverso numero di giocatori a disposizione. Siamo pronti ad affrontare una partita molto molto difficile. La Lazio viene da un periodo difficile ma sta giocando bene. Non possiamo permetterci passi falsi adesso; l'obiettivo è conquistare un'altra posizione in classifica. Abbiamo capito che per vincere le partite serve il sacrificio di tuti, a partire dagli attaccanti. Sette punti di differenza dalla vetta sono dati dal fatto che noi all'inizio campionato con Udinese, Frosinone e Chievo abbiamo fatto solo 2 punti. La quota Scudetto difficilmente sarà sotto gli 80 punti quest'anno".

RISCHIO MINIMO - Allegri continua a fare il punto sulle news Juventus: "Asamoah ieri si è allenato e stava bene. Khedira non ci sarà, difficile anche averlo per Siviglia. Affrettare il rientro dei giocatori adesso è pericoloso. il rischio infortuni deve essere pari a zero. Lemina ha buone possibilità per essere a disposizione, oggi si allena con la squadra. Pereyra ieri ha accusato un risentimento al flessore, oggi farà gli accertamenti e i medici mi diranno le sue condizioni. Quello è un punto molto delicato, bisogna andarci piano. Morata dall'inizio? Non ho ancora deciso se fare giocare lui, Mandzukic o Zaza. Se non dovesse partire subito Cuadrado entrerà dopo. Chi entra dalla panchina deve farsi trovare pronto. Padoin è il genere di calciatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere".

CONTRATTO - Le voci che vorrebbero Allegri nel mirino del Manchester United non destabilizzano l'allenatore toscano: "Ho un contratto fino al 2017, sono contento con la Juventus, e soprattutto sono concentrato sugli obiettivi di quest'anno che sono molto più importanti di tutte le voci che circolano".

CRESCITA DYBALA - "Scambio con Higuain? Io mi tengo i miei. Dybala da quando è arrivato ha fatto progressi nel gioco e nella posizione in campo. E' un bel dato per la squadra e per la società. Sta bruciando le tappe. Giocatori come lui fanno la differenza ma anche i grandi campioni hanno bisogno del sostegno della squadra".

PERSONALITA' - "Contro il Manchester City abbiamo fatto una bella partita sia a livello tecnico che atletico. A Palermo siamo cresciuti in personalità e tecnica. Adesso stiamo meglio anche fisicamente. E' normale che la squadra cresca ma non abbiamo ancora fatto niente".

 

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook