• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-ALESSANDRIA

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-ALESSANDRIA

Marconi e Loviso guidano l'impresa. Difesa rosanero da horror


Aleksandar Trajkovski(Getty Images)
Giorgio Elia

02/12/2015 16:53

Ecco le pagelle di PALERMO-ALESSANDRIA:

 

PALERMO

Colombi 5 - Spiazzato da Loviso e trafitto da Marconi, non infonde mai sicurezza alla sua retroguardia. Buono un suo intervento su Fischnaller.

Rispoli 4 - Provoca il calcio di rigore che rompe l'equilibrio iniziale, recuperando solo in parte il suo errore con le sue iniziative in fase offensiva. Dal 51' Morganella 6 - Torna dopo un lungo infortunio con tanto impegno, ma evidenti limiti dovuti alla scarsa condizione fisica e atletica. Risorsa futura. 

Andelkovic 4,5 - Tra i protagonisti del "Circo degli orrori" allestito nel pomeriggio del Barbera dalla retroguardia rosanero. 

El Kaoutari 4 - Disorientato e arruginito, il marocchino si perde Marconi in occasione del raddoppio ospite. 

Daprelà 4,5 - Non prende mai Marras, non riuscendo ad arginare le iniziative avversarie sulla sua fascia. 

Rigoni 4,5 - Prova a tramutare la rabbia per le polemiche presidenziali in energia positiva, ritrovandosi però spesso a correre a vuoto. Dal 51' Gilardino 6,5 - La sola presenza in campo mette in apprensione gli avversari. Tiene in vita la squadra nel finale con il suo senso del gol. 

Maresca 5 - Male in regia, non riesce a dare ordine alla manovra di gioco della squadra. Qualcosa di positivo si nota solo in fase di interdizione. 

Hiljemark 6 - Lo svedese prova a non gettare la spugna correndo, recuperando palla e provando a inventare per i compagni d'attacco. Tutto inutile. 

Vazquez 4 - In campo vista la squalifica che non gli permetterà di giocare contro l'Atalanta, si esclude dal match con una gomitata su Sirri ravvisata dal direttore di gara. 

Quaison 5 - Tra i più attesi del pomeriggio di coppa, fallisce l'occasione non riuscendo ad aumentare i giri del motore della squadra con la sua velocità. Unico segno di vita il break e l'assist per il gol di Trajkovski. Dal 74' Pezzella s.v.

Trajkovski 5,5 - Riscatta in parte un primo tempo da dimenticare nella ripresa, con il gol che riporta in partita la squadra. 

Allenatore Ballardini 4 - Allo sbando nel primo tempo, la sua squadra ha una reazione nervosa nella ripresa. Evidenti però i limiti delle seconde linee, soprattutto in difesa. 

 

ALESSANDRIA

Vannucchi 5,5 - Poteva fare di più sulla rete di Trajkovski.

Celjak 6,5 - Attento sulla destra, si sgancia offrendo un'alternativa alla squadra. 

Sosa 7 - Sempre molto attento su Trajkovski, erge un muro davanti a Vannucchi. 

Sirri 6,5 - Protagonista di uno dei momenti più importanti del match con la gomitata subita da Vazquez, ricopre il suo compito con puntualità in coppia con Sosa. 

Sabato 6 - Non soffre Quaison e riesce a tamponare con successo su Rispoli, mostrando anche buona gamba con le sue sovrapposizioni. Mezzo punto in meno per la disattenzione e la conseguente esplusione nel finale. 

Nicco 7 - Abbina qualità a corsa, trovando con precisione le punte in avanti. Di ottima fattura la sua rete. 

Loviso 7 - Play con tempi di gioco perfetti, è senza dubbio l'arma in più di Gregucci. Glaciale dagli undici metri contro Colombi. Dal 67' Mezavilla 6 - Lavora a protezione della difesa.

Branca 6,5 - Tanta legna in mezzo al campo, riesce anche a dettare linee di passaggio con i suoi movimenti. 

Iunco 7 - Si procura il calcio di rigore, tenendo in costante apprensione Rispoli.  Dal 55' Fischnaller 5,5 - Non infligge il colpo del k.o. ai rosanero, mantenendoli in partita. 

Marconi 7,5 - Lavora da prima punta facendo venire il mal di testa ai due centrali avversari. Punisce con una conclusione potente Colombi, sfiorando a più riprese la doppietta. Dal 61' Bocalon 6 - Agisce in avanti nel tenere alta la squadra, offrendo un buon pallone a Fischnaller che però non lo sfrutta. 

Marras 6,5 - Taglia spesso in due la retroguadia avversaria con la sua velocità, mandando in porta con precisione Marconi. 

Allenatore Gregucci 7 - Grande prova della sua squadra contro un avversario nettamente superiore sotto il profilo tecnico. Passaggio del turno meritato. 

Arbitro: Nasca 5,5 - Corretta la decisione di assegnare il calcio di rigore all'Alessandria per il fallo di mano di Rispoli su giocata di Iunco. Dubbi per un contatto tra i due protagonisti nell'area opposta nel primo tempo, sul quale forse poteva starci un calcio di rigore per i padroni di casa. 

 

TABELLINO

PALERMO-ALESSANDRIA  2-3

Palermo (4-3-1-2): Colombi, Rispoli (dal 51' Morganella), Andelkovic, El Kaoutari, Daprelà, Rigoni (dal 51' Gilardino), Maresca, Hiljemark, Vazquez, Quaison (dal 74' Pezzella), Trajkovski. A disp.: Sorrentino, Bolzoni, Goldaniga, Lazaar, Cassini, Gonzalez, Brugman, Struna, La Gumina. All. Ballardini.

Alessandria (4-3-3): Vannucchi, Celjak, Sosa, Sirri, Sabato, Nicco, Loviso (dal 67' Mezavilla), Branca, Iunco (dal 55' Fischnaller), Marconi (dal 61' Bocalon), Marras. A disp.: Nordi, Picone, Terigi, Morero, Cittadino, Manfri. All. Gregucci.

Arbitro: Nasca

Marcatori: 4' Loviso (A), 23' Marconi (A), 55' Trajkovski (P), 82' Nicco (A), 85' Gilardino (P)'

Ammoniti: 3' Rispoli (P), 18' Sirri (A), 52' Quaison (P), 75' Daprelà (P); 78' Nicco (A), 80' Sabato (A), 90' Branca (A)

Espulsi: 22' Vazquez (P), 83' Sabato (A)




Commenta con Facebook