• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, da Guidolin a Inzaghi: tutti i nomi per il dopo Pioli

Calciomercato Lazio, da Guidolin a Inzaghi: tutti i nomi per il dopo Pioli

Il tecnico non può perdere contro la Juventus: in lizza pure Brocchi


Simone Inzaghi (Getty Images)
Marco Di Federico

01/12/2015 08:10

CALCIOMERCATO LAZIO PIOLI JUVENTUS INZAGHI / ROMA  - La Lazio è in crisi. Senza se e senza ma. I numeri raccontano di una squadra che in campionato è allo sbando: 5 sconfitte nelle ultime 7 partite, 4 punti conquistati su 21 a disposizione, 6 sconfitte esterne su 7 gare giocate. Stefano Pioli è con le spalle al muro dopo la sconfitta di Empoli e, anche se Lotito non è mai stato un patron che ama cambiare allenatori in corsa, la sfida di venerdì sera contro la Juventus sarà decisiva per l'ex allenatore del Bologna, sotto contratto fino al 30 giugno 2017.

Come scrive oggi la 'Gazzetta dello Sport', al momento le ipotesi più accreditate nel calciomercato Lazio in caso di esonero di Pioli sono tre. La prima porta all'ex tecnico dell'Udinese Francesco Guidolin, 60 anni e tanta esperienza in panchina, un profilo per certi versi simile a quello di Reja, scelto nel gennaio 2010 al posto di Ballardini con la Lazio vicina alla zona retrocessione. Un usato sicuro, insomma. Le altre due ipotesi sono invece quelle più 'coraggiose': Cristian Brocchi e Simone Inzaghi, entrambi ex giocatori della Lazio, che mai hanno guidato una squadra di Serie A. Il primo è attualmente alla guida della formazione Primavera del Milan e potrebbe portare con sé Marcello Lippi come direttore tecnico; il secondo è da cinque anni tecnico del settore giovanile biancoceleste, con brillanti risultati prima con gli Allievi e poi con la Primavera.

Difficile, al momento, pensare invece a Walter Mazzarri come erede di Pioli. Il tecnico toscano, che piace sul calciomercato anche al ds della Roma Sabatini, è sotto contratto con l'Inter fino al 30 giugno 2016 ma ha un ingaggio troppo alto per i parametri in vigore nel club capitolino: circa 3,5 milioni di euro. Mazzarri è stato accostato anche al Toronto FC, compagine canadese dove gioca Giovinco.




Commenta con Facebook