• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Inter, Sarri: "Non parlo di scudetto. Col primo posto a novembre, nessuno ha mai vinto un..."

Napoli-Inter, Sarri: "Non parlo di scudetto. Col primo posto a novembre, nessuno ha mai vinto un..."

Il tecnico dei campani ha parlato al termine del match del 'San Paolo'


Maurizio Sarri ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)/ Gennaro Arpaia

30/11/2015 23:36

NAPOLI INTER SARRI POST GARA SERIE A PRIMATO/ NAPOLI - Il Napoli di Maurizio Sarri vola in testa alla classifica, battendo l'Inter grazie ad un super Higuain. Il tecnico degli azzurri ha parlato al termine del match del 'San Paolo': "Arriviamo da due mesi di grandi risultati - afferma ai microfoni di 'Premium Sport' - ma domani dobbiamo ripartire come sempre, senza fermarci".

FINALE COL BRIVIDO - "La squadra pensava di aver già vinto, abbiamo preso un gol, siamo diventati passivi in fase difensiva".

PRIMATO - Il tecnico degli azzurri ha parlato anche ai microfoni di 'Sky Sport': "Sono contento di aver dato una soddisfazione del genere a questo pubblico, ma domani si torna a lavorare. Non dobbiamo esaltarci".

SECONDO TEMPO - "Fino al gol del 2-1 stavamo dominando la partita, poi siamo andati in ansia di risultato, sbagliando cose che di solito non sbagliamo".

ARBITRO - "Penso che le ammonizioni siano tutte giuste sia quelle su Nagatomo che quella su Koulibaly".

HIGUAIN - "Deve diventare più cattivo se vuole non essere tra gli umani. Dipende tutto da lui".

SCUDETTO - "Con 31 punti non siamo ancora salvi. Di cosa stiamo parlando? Dobbiamo pensare alla prossima sfida contro il Bologna. La classifica non dobbiamo guardarla ma la squadra domani prenderà un 'ca**iatone' per gli ultimi minuti".

MERITI – "Il merito è del gruppo. Il mio unico merito è quello di essere risultato credibile".

CONFERENZA SHOW - Un sarri in stato di grazie anche in conferenza stampa: "Non parlo di scudetto, a 31 punti non siamo neanche salvi. E poi nessuno ha mai vinto un c*** essendo primo al 30 novembre...Quando sono entrato nello spogliatoio ho detto ai giocatori che se l'erano fatta sotto come gli avevo detto stamattina"




Commenta con Facebook