• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Empoli > Empoli, Carli: "Lazio arrabbiata? Arbitro ha fatto bene. Salvezza sarebbe un miracolo"

Empoli, Carli: "Lazio arrabbiata? Arbitro ha fatto bene. Salvezza sarebbe un miracolo"

Il direttore sportivo dei toscani ritorna sulla vittoria di contro la Lazio


Marcello Carli diesse Empoli ©Getty Images

30/11/2015 15:52

EMPOLI IL DS CARLI RITORNA SULLA VITTORIA CONTRO LA LAZIO / ROMA - La Lazio cade ad Empoli e vede la propria crisi di risultati proseguire. Eppure, nel secondo tempo, la formazione di Pioli ha messo in mostra un buon calcio, segnando anche due gol. Entrambi, però, annullati dal sig. Fabbri che ha mandato su tutte le furie la dirigenza capitolina con le sue decisioni.

“Rispetto l’opinione di Tare e Lotito, ma negli episodi io credo che l’arbitro abbia fatto bene: il primo gol era nettamente da annullare perché il portiere aveva la palla tra le mani. Il secondo non era semplice da valutare ma non mi sembrava un errore così clamoroso”. A parlare è Marcello Carli, direttore sportivo dei toscani, che ha ammesso anche la supremazia della squadra biancoceleste  nella sfida di ieri: "Ho visto una squadra determinata che ci ha schiacciato nel secondo tempo - ha spiegato a 'lazionews.eu' -: non ci era mai capitato quest’anno, forse solamente negli ultimi 20 minuti in casa col Napoli abbiamo sofferto così. Tra Juventus, Fiorentina e Lazio, abbiamo vinto la partita più dura e forse anche quella in cui meritavamo di meno”.

Infine, conclusione dedicata all'obiettivo stagionale: "Non ci aspettavamo di trovarci in questa posizione a questo punto del campionato. Però se ci svegliamo una di queste mattine, convinti di non dover essere una squadra che lotta fino all’ultima domenica per non retrocedere, siamo già in Serie B! Il nostro obiettivo, quindi, non può che essere uno: salvarsi. E sarebbe un miracolo vista la rivoluzione di questa estate”. 

D.G.




Commenta con Facebook