• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Bertolino: "Al San Paolo non sarà decisiva. Melo ricorda Scholes"

Inter, Bertolino: "Al San Paolo non sarà decisiva. Melo ricorda Scholes"

Il comico milanese ha commentato a modo suo la sfida contro il Napoli


Bertolino (Getty Images)

30/11/2015 11:43

SERIE A NAPOLI INTER SAN PAOLO BERTOLINO / MILANO - Al San Paolo Napoli e Inter si sfideranno per la vetta della classifica e, da tifoso interista, il comico Enrico Bertolino ha voluto dire la sua in merito, ricordando anche il proprio passato calcistico: "Portavo le sigarette di contrabbando al mio allenatore, - ha dichiarato a 'La Gazzetta dello Sport' - così da poter stare in panchina. Ho giocato dall'oratorio alla Promozione, ma ho sbagiato i tempi. Ho fatto il libero quando scomparve, e poi il terzino quando le ali divennero dei fulmini".

MANCINI - "Lui rappresenta la rivincita per gli interisti. Ha riportato lo scudetto, riuscendo a gestire uno come Ibrahiovic. Il gruppo è fondamentale, e se crolla è la fine. Stasera però non credo sia decisiva per nessuna delle due squadre".

ITALIANI - "Il club ha assimilato il concetto di internazionalizzazione, ma sarebbe bello veder salire dei giovani dalal Primavera. Spero inoltre Ranocchia non parta".

FELIPE MELO - "Non è cattivo. E' uns ano agonista. Ha lo spirito del rugbista, e alla fine stringe la mano a tutti. Ricorda un po' Scholes e Gattuso in questo".

L.I.




Commenta con Facebook