• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-ATALANTA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-ATALANTA

Gomez e Denis tramortiscono una Roma sotto shock


Gomez ©Getty Images
Davide Ritacco

29/11/2015 16:59

ECCO LE PAGELLE DI ROMA-ATALANTA:

 

ROMA

De Sanctis 5,5 – Viene preferito all’incolpevole Szczesny dopo Barcellona, una scelta che sembra avere il suo perché specialmente al 60’ quando blocca a tu per tu Moralez lanciato a rete. Con i piedi ha comunque troppe difficoltà.  

Florenzi 5 – Dalla sua parte si aggira Gomez che ha l’argento vivo addosso e per questo fa fatica a tenerlo dando vita ad un duello bellissimo. Quella che manca davvero però è la fase offensiva con tantissimi cross sbagliati. Dal 70’ Maicon 4 – Non in perfette condizioni ha giusto il tempo di affondare Gomez e farsi espellere.   

Manolas 5,5 – Di sicuro con Castan al suo fianco ha trovato maggiore sicurezza ma a palla scoperta ha ancora qualche limite.

Castan 5,5 – Il suo rientro è sicuramente la nota più positiva per Garcia e per la Roma. Il suo contributo, seppur non al 100%, potrebbe essere un valore aggiunto a lungo termine. Al momento, però, specie in fase di impostazione, non lo è. 

Digne 4,5 – Il suo errore è troppo evidente per passare inosservato. E’ la goccia che potrebbe far traboccare il vaso. Moralez lo mette spesso in difficoltà.

Pjanic 4,5 – Parte bene sfiorando il gol nei primi minuti ma Sportiello para, si perde ancora una volta nella ragnatela costruita da Reja. Da lui ci si aspetterebbe che prendesse per mano la Roma dando uno scossone alla partita ma sonnecchia.

De Rossi 5,5 – Ritrova il campo in un pomeriggio amarissimo. La sua Roma crolla sotto i colpi di Gomez e Denis e lui può fare molto poco per evitare il peggio.

Nainggolan 5 – Il momento di forma è in netto calo. Soffre a tenere sottocontrollo la vivacità dell’Atalanta e imposta con difficoltà.

Iturbe 4,5 – Mai pericoloso. Prova a farsi notare sprigionando la sua velocità ma i suoi controlli e la sua mira sono spesso imprecisi. Dal 83’ Torosidis s.v.

Dzeko 5 – Ingolfato in mezzo all’area si sposta per cercare palloni giocabili ma non è il suo mestiere. La manovra dei giallorossi è lenta e lui è quello che soffre di più.

Iago Falque 4,5 – L’uomo d’equilibrio non fa bene il suo lavoro risultando spaesato e spesso chiuso dall’atteggiamento compatto dell’Atalanta. Non cerca mai di saltare l’uomo e non si fa notare per intraprendenza. Dal 61’ Sadiq 5,5 – Garcia, senza le sue frecce Salah e Gervinho, punto la carta a sorpresa lanciando in campo il protagonista della Youth League della Roma ma è più la carta della disperazione.

All. Garcia 4 – La sua Roma era chiamata ad una reazione dopo la batosta di Barcellona ma gli affanni non sono svaniti e gli errori ormai sono troppo evidenti. Sta perdendo il polso della squadra e le assenze non possono più essere una giustificazione. Giornata da incubo, perde l’imbattibilità casalinga e l’obiettivo scudetto non è stato mai così lontano. Esce tra i fischi e la crisi è aperta.   

 

ATALANTA

Sportiello 6 – Non corre molti rischi ma ogni qual volta viene chiamato in causa risponde presente.

Raimondi 6,5 – Difende bene e in maniera costante sulla sua corsia. Non solo nella ripresa prova pure a spingere con continuità.

Stendardo 6 – Si fa subito ammonire subito il che fa capire l’andazzo del suo match. Rischia più volte il secondo giallo fin quando Calvarese non lo butta fuori a partita finita per un fallo di mano che non c’è. 

Paletta 7 – Gioca una gara perfetta con senso della posizione e ottime chiusure. E’ praticamente insuperabile, se Dzeko fa brutta figura è anche merito suo.

Brivio 6 – Alla prima da titolare in questa stagione si leva la ruggine lottando bene contro Falque e limitando le sortite offensive di Florenzi.  

Grassi 6,5 – Bravo a rincorrere e chiudere ogni falla difensiva, non disdegna nel buttarsi in avanti con inserimenti intelligenti. Peccato per il rosso che gli farà saltare la prossima sfida.   

Cigarini 6 – Salva sulla linea un colpo di testa di Pjanic con deviazione di Paletta. In mezzo al campo si fa notare non solo per le solite lucide geometrie ma anche dal punto di visto fisico. Dal 71’ Migliaccio 6 – Entra per dar man forte al centrocampo e reggere l’onda d’urto della Roma che non c’è.

Kurtic 6,5 – Sulla mediana bergamasca è il frangiflutti che con le brutte tiene a bada i mediani giallorossi. Col passare dei minuti cresce l’intensità della gara e perde un po’ di lucidità. Dal 83’ De Roon s.v.  

Moralez 6,5 – Sempre bravo nell’uno contro uno e nel far ripartire l’azione ma è proprio in un incontro a tu per tu con De Sanctis che sbaglia un gol già fatto.

Denis 6 – In un pomeriggio di isolamento programmato deve controllare i pochi palloni che gli arrivano, si difende bene e trova il gol del k.o. su rigore.  

Gomez 7,5 – La Roma è la sua vittima preferita in Serie A e per questo accetta volentieri l’ “assist” di Digne calciando benissimo. Il duello spettacolare con Florenzi, il gol, il rigore procurato e la qualità messa a disposizione della squadra. Un giocatore straordinario che ha ritrovato la sua classe. Dal 88’ Cherubin.  

All. Reja 7 – Espugna il “suo” Olimpico e sfrutta tutte le difficoltà della Roma. Ritorna alla vittoria dopo un solo punto nelle ultime tre giornate. Una vittoria prestigiosa per una squadra che ha dei valori importanti.  

 

Arbitro: Calvarese 5,5 – Inizia la partita facendo correre molto, ma nella prima frazione restano dei dubbi per un fuorigioco ed un fallo fischiati a Pjanic intorno al 25’. Il collaboratore non lo aiuta nemmeno al 60’ quando Moralez si presenta davanti a De Sanctis ma era partito da posizione di offside. Nessun dubbio sul rigore per l’Atalanta con annessa espulsione di Maicon. Manda fuori Stendardo per doppio giallo ma doveva farlo già da tempo e soprattutto il secondo giallo non c’è.     

 

TABELLINO

ROMA-ATALANTA  0-2

Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi (dal 70’ Maicon), Manolas, Castan, Digne; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe (dal 83’ Torosidis), Dzeko, Iago Falque (dal 61’ Sadiq). A disp.: Szczesny, Lobont, Emerson, Rudiger, Gyomber, Vainqueur, Ucan, Keita. All.: Garcia 

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Raimondi, Stendardo, Paletta, Brivio; Grassi, Cigarini (dal 71’ Migliaccio), Kurtic (dal 83’ De Roon); Moralez, Denis, Gomez (dal 88’ Cherubin). A disp.: Bassi, Radunovic,  Masiello, Conti, Estigarribia, D'Alessandro, Monachello. All.: Reja 

Arbitro: Calvarese di Teramo

Marcatori: 40’ Gomez (A), 82’ Denis (A)

Ammoniti: 12’ Stendardo (A), 58’ Grassi (A), 68’ Sportiello (A), 69’ Cigarini (A), 87’ Stendardo (A), 93’ Grassi (A), 95’ Torosidis (R)

Espulsi: 81’ Maicon (R), 87’ Stendardo (A), 92' Grassi (A)




Commenta con Facebook