• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Genoa-Carpi, Gasperini: "Abbiamo alzato l'asticella. Pavoletti può ancora migliorare"

Genoa-Carpi, Gasperini: "Abbiamo alzato l'asticella. Pavoletti può ancora migliorare"

Il tecnico rossoblu ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match


Gian Piero Gasperini ©Getty Images

28/11/2015 16:26

GENOA CARPI GASPERINI / GENOVA - Alla vigilia della partita con il Carpi, il tecnico del Genoa Gasperini ha parlato in conferenza stampa: "Non esistono partite facili in Serie A, ognuna ha le sue difficoltà. Veniamo da un successo importante e da settimane proficue di lavoro. Siamo carichi e pure cresciuti nell’ultimo periodo, anche se tecnicamente non ancora così qualitativi e precisi. Tre punti vorrebbero dire creare un solco con le squadre più indietro, ma la graduatoria è corta e il campionato lungo. Abbiamo indubbiamente compiuto dei passi avanti. Per esempio stiamo trovando la porta con continuità, sono segnali che infondono fiducia. Abbiamo lavorato molto sulla coralità nel proporci: rispetto a prima abbiamo più idee, più lucidità e arriviamo al gol con più giocatori. Dobbiamo sfruttare il momento e non perdere occasioni. Sino a poco tempo fa pensavamo fosse un obiettivo girare a 20 punti nel girone di andata, ora abbiamo alzato l’asticella ma sono necessarie conferme".

CARPI - "Ha grande facilità di corsa. Per noi sarà fondamentale mantenere l’equilibrio, evitare di esporsi al contropiede e di incassare gol negli ultimi minuti. Ne abbiamo fatti, ma anche pres".

PAVOLETTI - "Credo che abbia margini per crescere ulteriormente. E’ un ragazzo importante calcisticamente, ma anche per ciò che rappresenta per la gente e per la squadra, per il suo contributo in termini di positività, fiducia ed entusiasmo. A Genova ha trovato l’ambiente giusto. Mi auguro che possa venire bene anche alla Nazionale".

A.C.

 




Commenta con Facebook