• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Ljajic: "Higuain? Con Murillo e Miranda è dura, lo provo in allenamento"

Inter, Ljajic: "Higuain? Con Murillo e Miranda è dura, lo provo in allenamento"

Il serbo ha parlato prima del big match contro il Napoli


Adem Ljajic ©Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

27/11/2015 09:16

SERIE A LJAJIC INTER MANCINI NAPOLI / MILANO - Dopo un avvio in sordina, ora le news Inter vedono Adem Ljajic come un punto di riferimento per il reparto offensivo della squadra di Mancini. Il serbo, arrivato nell'ultimo giorno di calciomercato dalla Roma, ha avuto qualche difficoltà all'inizio, ma nell'ultimo mese sta trovando più spazio e continuità nella formazione nerazzurra. Queste le sue parole a 'Tuttosport': 

MANCINI - "Non è vero che non lego con gli allenatori, ho avuto un solo problema con un tecnico mentre con gli altri è sempre andato tutto bene. Delio Rossi? Voglio solo che la gente ricordi i miei assist e i miei gol e non quello che è successo con quel signore. Rispetto tutti, ancor di più chi guida la squadra. Mancini mi ha migliorato nel poter dare di più alla squadra e sull'atteggiamento in campo. Il mister parla con tutti e ci motiva alla grande, ci tiene sempe sulla corda perché non sappiamo mai le sue selte. A volte capita che giochi chi proprio non se lo aspetta. E' importante che lui sia stato un grande attaccante e capisce le nostre esigenze, ma allo stesso tempo sa quando non facciamo le cose nel modo giusto". 

MERCATO - "Non penso a cosa succederà al termine della stagione, alla fine dell'anno prenderemo una decisione. Ora penso solo a fare il meglio e a dare tutto per questa maglia. Mi piacerebbe che l'Inter mi riscattasse, ma ora non è un problema ed è presto per parlarne". 

NAPOLI - "Hanno l'attaccante più forte della Serie A e Sarri li ha registrati anche in difesa. Giocano molto bene e sanno come metterti in difficoltà, ma siamo forti anche noi e penso che ce la giocheremo alla pari. Fermare Higuain? Posso assicurarvi che non è facile giocare contro Murillo e Miranda, io lo provo in allenamento". 

SCUDETTO - "Non avrei mai pensato di essere primo in classifica dopo 13 partite. Credevo che saremmo stati nel gruppo a giocarci i primi tre posti e che avremmo avuto le difficoltà che può avere una squadra appena assemblata. Col sacrificio arrivano le vittorie, l'Inter del Triplete è da imitare. Possiamo sacrificarci come facevano Eto'o e Pandev. Non guardo troppo la classifica, anche perché con la Roma sono rimasto scottato due volte. Juve? E' sempre lì e credo proprio che lotterà fino alla fine per il titolo". 




Commenta con Facebook