• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, Pioli come Sarri: dall'Europa il nuovo modulo per svoltare

Lazio, Pioli come Sarri: dall'Europa il nuovo modulo per svoltare

Ieri biancocelesti con il 4-4-2, con Matri e Klose in attacco


Lazio qualificata (Getty Images)
Marco Di Federico

27/11/2015 09:05

NEWS LAZIO PIOLI DNIPRO / ROMA - La Lazio continua la sua marcia trionfale in Europa League e si mette alle spalle, almeno per una notte, la crisi di risultati del campionato. La vittoria di ieri contro il Dnipro, oltre a qualificare i biancocelesti ai sedicesimi di finale come primi del girone, potrebbe avere rappresentato anche la svolta tattica della stagione, come accaduato al Napoli di Sarri, che lasciò il 4-3-1-2 per passare all'attuale 4-3-3 nel 5-0 contro il Club Brugge.

Perché ieri sera Pioli ha deciso di schierare due punte di ruolo in un classico 4-4-2, che si trasformava in un 4-2-4 in fase offensiva. Matri ha agito da vero centravanti, Klose leggermente più indietro, Kishna e Candreva gli esterni. Solo con l'ingresso di Milinkovic-Savic a metà della ripresa, si è tornati al 4-3-3. Una soluzione che potrebbe essere riproposta ora anche ad Empoli, visto che Pioli ha 4 attaccanti di ruolo - ci sono anche Keita e Djordjevic - ma con il 4-3-3 ne gioca sempre solo uno. E che potrebbe dare una nuova identità vincente ai biancocelesti, dopo tre mesi vissuti tra alti e bassi.




Commenta con Facebook