• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Udinese, la testimonianza choc di Wague: "Io, sfuggito alla strage in Mali"

Udinese, la testimonianza choc di Wague: "Io, sfuggito alla strage in Mali"

Il calciatore bianconero era nell'hotel dell'attentato due giorni prima


Blitz delle Forze speciali in Mali (Getty Images)

27/11/2015 08:20

UDINESE TESTIMONIANZA CHOC WAGUE MALI INTERVISTA AL MESSAGGERO VENETO / UDINE - Nel corso di un'intervista concessa al 'Messaggero Veneto', il calciatore dell'Udinese Wague ha rivelato di essere scampato per un soffio alla strage nell'hotel di Bamako in Mali avvenuta venerdì 20 Novembre: "Sono sfuggito alla strage di Bamako: fino a mercoledì ero là, all’hotel Radisson Blu prima di prendere l’aereo per tornare in Friuli. Io mi sento maliano per lingua, abitudini e gusti. Da almeno cinque anni il Mali si è trasformato in una meta a rischio per uno straniero. Colpa dei ribelli del nord, quelli che hanno sferrato l’attacco all’hotel la scorsa settimana. La Francia che controllava il Paese nell'era coloniale ha fatto bene a reagire, a intervenire bel tentativo di normalizzare la situazione, ma la violenza di certa gente è difficile da superare. Sono musulmano, ma vi garantisco che il Corano parla soltanto di pace. Quelli che uccidono in nome della nostra religione sono degli impostori che manipolano la gente. Il fanatismo religioso è rappresentato da una minoranza che può essere controllata dalla società africana".

S.D.




Commenta con Facebook