• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Antonelli: "Obbligati a far bene contro la Sampdoria"

Milan, Antonelli: "Obbligati a far bene contro la Sampdoria"

L'esterno rossonero sa che non sono più ammessi passi falsi


Antonelli ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

26/11/2015 15:19

MILAN ANTONELLI SAMPDORIA / MILANO - Niente più errori, nessun passo falso è consentito: il Milan deve iniziare a marciare a ritmo spedito se vuole continuare a cullare almeno il sogno Champions. La formazione di Mihajlovic, dopo il tris di successi consecutivi con Chievo, Sassuolo e Lazio, è rimpiombata nella crisi e le news Milan suonano il campanello di allarme dopo il pareggio con l'Atalanta e la sconfitta subita contro la Juventus

In settimana è arriva la vittoria nel derby disputato per il trofeo San Nicola ma ora, in attesa del calciomercato e dei possibili rinforzi, tocca ai calciatori che sono attualmente in rosa sfruttare il calendario favorevole e far risalire in classifica il Milan

Ne è consapevole Luca Antonelli che ha parlato della situazione della formazione rossonera a 'Milan Channel': "Una squadra va bene quando c'è un bel gruppo - le sue parole -. A Parma e a Genova c'erano, anche qui a maggior ragione visto i grandi campioni che ci sono". 

Proprio i calciatori di più qualità devono trascinare la squadra: "Ci aspetta una partita difficile contro la Sampdoria, daranno tutto come accade per ogni squadra che viene a San Siro. Loro hanno cambiato allenatore ma noi vogliamo portare a casa i tre punti. Siamo obbligati a far bene, siamo il Milan, ci aspettano partite difficili ma dobbiamo cercare di vincerle tutte".

Antonelli non vuole soffermarsi sulle possibile novità dal punto di vista dello schieramento tattico ma si concentra sull'atteggiamento da avere in campo: "La voglia conta più del modulo secondo me, insieme alla motivazione. Il mister ha fatto i complimenti ai ragazzi impegnati a Bari, è stato bravo Andrea Poli". Il riferimento è al test infrasettimanale, sabato però si farà sul serio e al Milan sanno che errori non saranno più tollerati: è il momento di ingranare la marcia alta, se l'obiettivo è la Champions da qui a Natale serve un filotto di vittorie. A partire dalla Sampdoria




Commenta con Facebook