• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Garcia sotto esame: Pallotta chiede scudetto e ottavi di Champions League

Roma, Garcia sotto esame: Pallotta chiede scudetto e ottavi di Champions League

Pressing degli americani sul tecnico francese. E tanti tifosi sognano Ancelotti


Rudi Garcia ©Getty Images

25/11/2015 21:07

MERCATO ROMA GARCIA PALLOTTA CHAMPIONS SCUDETTO/ ROMA - Giornata di riflessioni in casa Roma all'indomani della pesante 6-1 rimediato in Champions League contro il Barcellona. La sconfitta del 'Camp Nou', per forza di cose, non è piaciuta alla dirigenza americana che da quattro anni sta investendo molto sui giallorossi per cercare di far crescere sia la rosa che il brand. Sotto osservazione Rudi Garcia che rivede i fantasmi del Bayern Monaco capace un anno fa di passeggiare 7-1 allo stadio 'Olimpico'. Il tecnico francese al momento non rischia la panchina, ma è quantomeno in discussione. Stando a quanto riportato da 'Sky Sport', sarebbero due i paletti imposti da James Pallotta all'ex allenatore del Lille: l'approdo agli ottavi di finale di Champions League e la vittoria dello Scudetto, obiettivo inseguito da troppi anni dal club capitolino. In questo senso, sarà importantissima la prossima sfida di Champions contro il Bate Borisov, in occasione della quale Pallotta farà ritorno in Italia: non superare la fase a gironi significherebbe per Garcia fallire il primo obiettivo stagionale della Roma e non aver più 'bonus' da giocarsi fino alla fine del campionato. I tifosi giallorossi, fedeli al tecnico transalpino fino all'anno scorso, sono divisi: qualcuno lo difende ancora, mentre altri invocano a gran voce il nome di Carlo Ancelotti. L'ex allenatore del Milan ha più volte ribadito di voler aspettare la prossima stagione per tornare sulla panchina di un club, ma non ha nemmeno mai nascosto le sue simpatie verso la Roma, club con il quale si è laureato campione d'Italia nel 1983 da giocatore.

S.F.




Commenta con Facebook