• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, ritorno di fiamma per la corta panchina di Sousa

Calciomercato Fiorentina, ritorno di fiamma per la corta panchina di Sousa

A gennaio la 'Viola' dovrà lavorare per restare in vetta


Paulo Sousa ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

25/11/2015 19:38

CALCIOMERCATO FIORENTINA SOUSA ITURBE KALINIC EMPOLI / FIRENZE - Ripartire dopo il progetto Montella non è stato semplice per la Fiorentina, soprattutto per l'ex allenatore ha tentato di impartire alla propria squadra una precisa idea di gioco. Gettare al vento quanto costruito, dato il bel calcio proposto dalla 'Viola' nelle precedenti stagioni, sarebbe stato un sacrilegio, e con Sousa i Della Valle hanno tentato di riprendere il discorso dove bruscamente interrotto. 

L'arrivo a Firenze non è stato dei più felici, soprattutto a causa dei precedenti juventini del tecnico portohese, ma dopo un breve periodo di rodaggio, la sua Fiorentina è riuscita a stupire tutti, entrando di diritto nell'ampio gruppo in lotta per lo scudetto, che la vede fronteggiare Roma, Inter e Napoli

28 punti in campionato e un gruppo compatto che in campo sa esattamente cosa fare. In fase di calciomercato ci si è mossi in maniera eccellente, con l'addio di Gomez che in fondo non ha fatto storcere il naso a nessuno, dato il suo scarso rendimento, e l'arrivo della scommessa Kalinic, già a quota 10 reti in questa stagione. 

Il vero punto di forza di questa squadra è la capacità di non disunirsi mai. Anche nei momenti peggiori di una partita, nessun giocatore osa anche solo per un momento tentare di fare qualcosa di diverso rispetto a quanto indicato da Sousa. Ogni membro della rosa sa bene che il tecnico non ha paura di lasciare in panchina uno qualunque dei suoi che non risulti in grado di seguire le sue direttive. Lo sa bene Suarez, pezzo pregiato dello scorso mercato Fiorentina, che ha faticato per riuscire a ottenere un posto da titolare.

Un chiaro esempio è stato fornito dalla sfida contro l'Empoli, che ha visto la 'Viola' andare sotto di ben due reti. La squadra ha disputato un pessimo primo tempo, frutto anche della pausa per le Nazionali, per poi tornare se stessa nella ripresa, lavorando, minuto dopo minuto, per conquistare il pari e ambire ai tre punti. Kalinic è riuscito 'soltanto' a realizzare una doppietta, ma la squadra di Giampaolo ha reso chiaro un limite della Fiorentina, una panchina fin troppo corta.

I giocatori di Sousa non hanno paura di pronunciare la parola scudetto. La posizione di classifica rende reale tale ambizione, ma per riuscire a competere fino alla fine della stagione sarà necessario un sacrificio a gennaio. Un obiettivo di Sousa potrebbe essere Iturbe della Roma, che pare ormai al termine della propria esperienza giallorossa. La Fiorentina potrebbe sfruttarlo per dare maggior fantasia all'attacco, riuscendo a far riposare alcuni dei 'titolarissimi'.




Commenta con Facebook