• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-SAMPDORIA

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-SAMPDORIA

Grande Badu. Eder non basta alla Sampdoria. Male Aguirre e Zukanovic


Badu (©Getty images)
Marco Di Nardo

22/11/2015 17:10

ECCO LE PAGELLE DI UDINESE-SAMPDORIA:

 

UDINESE

 Karnezis 6 – Bravo sia tra i pali che nelle uscite alte che basse. Rischia poco a causa della mancanza precisione degli attaccanti della Sampdoria.

Wagué 6  – Prestazione discreta del difensore di Colantuono, bravo nello scalare quando è Danilo ad uscire sul possesso di palla. Leggermente irruento quando cerca l’anticipo su Eder o Bonazzoli.

Danilo 6,5 – Buona prestazione del difensore brasiliano. Marca a uomo Muriel, limitandogli il raggio d’azione.

Felipe 6,5 – Rispetto alla gara di Napoli, offre una prestazione migliore, sia nell’uno contro uno che negli anticipi. Dall’81’ Piris – s.v.

Widmer 6 – Leggermente in crescita rispetto alle precedenti gare. Sulla fascia destra è una garanzia per entrambe le frasi.  Dal 73’ Di Natale – s.v.

Badu 6,5 – Segna un bellissimo gol su assist di Théréau al 35’. I suoi inserimenti nell’area di rigore della Sampdoria fanno tremare i difensori di Montella.

Lodi 6 – E’ il regista della squadra. Grazie alle sue giocate, la squadra attacca con i giusti tempi.

Iturra 6 – La sua esperienza internazionale e la sua volontà di lottare per questa squadra, consente a Colantuono di avere un calciatore utile soprattutto in fase d’interdizione.

Edenilson 6 – Sia a destra che a sinistra, offre una discreta prestazione in fase difensiva. Manca ancora qualcosa per farlo rendere anche in fase offensiva come nella passata stagione.

Théréau 6,5 – E’ uno dei giocatori più ispirati della squadra. Cerca in un paio di occasioni il gol e fornisce al 35’ l’assist a Badu che consente all’Udinese di passare in vantaggio.

Aguirre 5 – Rispetto alla gara di Napoli incide molto poco sulla gara dell’Udinese. Poca corsa, tanti dribbling e lentezza nel verticalizzare.  Dal 73’ Ali Adnan – s.v.

All. Colantuono 6 – La sua squadra è in crescita, sia dal punto di vista fisico che tattico e si vede.

 

SAMPDORIA

Viviano 6 – Incolpevole sul gol di Badu. Bravo sia nelle uscite che nei disimpegni con i piedi.

De Silvestri 6 – Alla sua seconda partita da titolare in questa stagione, offre una discreta prestazione difensiva. Lento in fase di disimpegno.

Silvestre 6 – Bravo nel giocare d’anticipo e nell’anteporsi, tra la palla e la porta, quando Eder e Muriel cercando la via del gol.

Niklas Moisander 5,5 – Soffre il movimento senza palla di Théréau e gli inserimenti di Badu. Bravo nel giro palla.  

Zukanovic 4,5 – Nonostante offre una discreta prestazione come terzino sinistro, si fa espellere ingenuamente a 4 minuti dalla fine, costringendo la Sampdoria di cercare il pareggio con un uomo in meno.

Barreto 5,5 – L’ex Palermo prova a fare la sua solita partita fatta di tanta interdizione e grinta. Rispetto alle precedenti gare sembra però meno lucido in fase di costruzione.

Fernando 6 – E’ l’unico centrocampista della Sampdoria che cerca la via del gol con un tiro dalla distanza all’inizio del secondo tempo. E’ lui a dettare i tempi di gioco della squadra.

Soriano 5,5 – Rispetto alle gare disputate con Zenga cerca la verticalizzazione veloce per la punta, oppure l’appoggia al compagno più vicino nella ricerca del possesso palla. Dall'82' Bonazzoli - s.v.

Carbonero 5 – Lento, impacciato e soprattutto poco concreto. Gioca come trequartista senza però mai realmente rendersi pericoloso. Dal 65’ Christodoulopoulos 5,5 – Rispetto al suo compagno si muove di più senza palla ma senza mai incidere più di tanto.

Muriel 5 – Rispetto al Muriel di Zenga, questo è il suo fantasma. Corre sempre alla ricerca della profondità ma senza mai realmente impensierire l’Udinese. Dal 65’ Cassano 5,5 – Cerca su calcio di punizione il gol ma non ci riesce. Prova ad illuminare il gioco negli ultimi 30 metri ma è ormai troppo tardi per ribaltare il match.

Éder 6 - Sfortunato. Manca solo la precisione ma poi, fino alla fine, fa quello che gli chiede Montella. Senza soluzioni di continuità cerca la via del gol ma Karnezis e il poco cinismo non gli consentono di festeggiare.  

All. Montella 5,5 – La sua Sampdoria non va. Dovrà ancora lavorare tanto, soprattutto dal punto di vista mentale.

 

 

Aribtro:  Di Bello 6 – Discreta direzione di gara dell’arbitro di Brindisi che sanziona con i cartellini solo i falli più cattivi.

 

TABELLINO

UDINESE – SAMPDORIA 1-0

Udinese (3-5-2):  Karnezis, Wagué, Danilo, Felipe (81’ Piris), Widmer (73’ Di Natale), Badu, Lodi, Iturra, Edenilson, Théréau, Aguirre (73’ Ali Adnan). A disposizione: Meret, Romo, Domizzi , Pasquale, Perica, Marquinho, Pontisso, Insúa, Fernandes. All. Colantuono

Sampdoria (4-3-3): Viviano, De Silvestri, Silvestre, Niklas Moisander, Zukanovic, Barreto, Fernando, Soriano (82’ Bonazzoli), Carbonero (65’ Christodoulopoulos), Muriel (65’ Cassano), Éder. A disposizione: Puggioni, Pedro Pereira, Regini, Palombo, Rocca, Ivan, Brignoli, Alejandro Rodriguez. All. Montella

MARCATORI: 35’ Badu (U)

ARBITRO: Marco Di Bello (Sez. di Brindisi)

AMMONITI: 16’ Iturra (U), 51’ Danilo (U), 70’ Felipe (U), 84’ Silvestre (S)

ESPULSI: 89’ Zukanovic (S)

 




Commenta con Facebook