• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-NAPOLI

Insigne ed Higuain lanciano il Napoli. Nel Verona si salvano Gomez e Rafael


Napoli (Getty Images)
a cura di Gennaro Arpaia (Twitter: @gennarojenius9)

22/11/2015 14:40

ECCO LE PAGELLE DI VERONA-NAPOLI 

VERONA 

Rafael 6 - L'uomo di carattere della retroguardia di casa, gestisce a parole la manovra e si fa trovare pronto quando deve. Il più attivo dei suoi vista la mole di gioco del Napoli, brividi sulle offensive di Higuain ad ogni affondo.

Pisano 5 - Il sussulto più grande lo ha quando affronta faccia a faccia Hysaj ed entrambi si beccano un giallo.

Moras 6,5 - In coppia con Bianchetti argina gli ospiti. Ottimo in un paio di occasioni, non molla mai su Higuain ed Hamsik; esce anche per gestire la manovra.

Bianchetti 6 - Nessuna sofferenza particolare, riesce a bloccare in qualche modo l'attacco napoletano senza creare mai problemi ai compagni di reparto.

Albertazzi 6 - Ottima una verticale a chiudere Callejòn nel primo tempo. Resta tra i positivi, ma spinge poco sulla sua fascia. Dal 47' Helander - 

Halfredsson 6,5 - Solidità ed esperienza, l'islandese è il faro in mezzo al campo per i suoi. Affianca Checchin deresponsabilizzandolo, architetta un paio di sortite offensive quando ha spazio per farlo.

Checchin 6 - Un mezzo esordio per lui, alternando giocate di grande qualità ad altre in cui pecca di evidente inesperienza. Il Verona e Mandorlini fanno bene a puntare su di lui. Dal 68' Wszolek 5 - Entra nel momento peggiore dei suoi e resta in balia degli eventi.

Greco 5 - Dovrebbe essere il Callejòn veronese, ma forse si omologa troppo allo spagnolo delle ultime partite. Non crea mai la giocata giusta e risulta impreciso nelle avanzate dei padroni di casa. In mezzo al campo è il meno positivo dei suoi.

Gomez 6,5 - Ha la qualità giusta per dare una svolta ai suoi, ma non sempre viene assistito in modo ottimale. Sulla sinistra mette in crisi Hysaj qualche volta ma non concretizza mai la sua superiorità.

Jankovic 5,5 - A corrente alternata. Nel primo tempo si vede poco, più incisivo nella ripresa. Il punto più alto un tiro potente nel secondo tempo su cui Reina risponde presente. Dal 73' Toni 5 - Entra per cercare il pari, ma dopo pochi secondi il dirimpettaio Higuain segna il secondo. Il Verona ha bisogno di lui per rialzarsi e di tempo ancora ce n'è.

Pazzini 4,5 - Completamente abulico e fuori dal match per tutto il primo tempo. Anche nella ripresa, in coppia con Toni, non punge mai. Non sempre per colpa sua.

Mandorlini 4,5 - Al minuto 80 chiede al suo staff un altro cambio scordando di averne già fatti tre. Questa la fotografia del momento veronese, tanti errori e tanta deconcentrazione. Per 45' i padroni di casa sono rinchiusi nella propria metà campo, quando provano a scoprirsi arrivano i gol del Napoli.

 

NAPOLI

Reina 6,5 - Il Verona lo chiama in causa poche volte, ma lui si fa trovare sempre pronto. Sia in uscita che in risposta, lo spagnolo è tra i punti fissi del Napoli

Hysaj 6 - Buona partita in chiusura, molto meno in fase offensiva. Nervoso quando, nella ripresa, va a beccarsi con Pisano dopo un intervento duro in chiusura del veronese.

Albiol 6 - Inaugura il suo match con un mezzo pasticcio su Pazzini, poi recupera e conduce con esperienza e qualità.

Chiriches 7 - Il migliore della coppia con Albiol. Preciso ed attento nel primo tempo, sempre primo in anticipo e puntuale in chiusura. Doveva sostituire Koulibaly senza far danni, Sarri può esserne soddisfatto.

Ghoulam 6 - Molto attivo sulla sinistra, alterna le avanzate ad ottime giocate in chiusura. Solida partita come al solito, ma in un paio di occasioni pecca di imprecisione.

Allan 6,5 - Solita partita di cuore e gamba, è l'elemento più mobile e coraggioso della mediana azzurra, prova qualche sortita offensiva, ma non riesce ad essere decisivo. Ottimo il lavoro in copertura e in coppia con Jorginho.

Jorginho 6,5 - Torna in quello che è stato il suo stadio, e lo fa mostrando tutte le sue qualità. Il primo tempo degli azzurri passa tutto dai suoi piedi, mostrando la crescita verticale che ha cominciato ad inizio anno. Prova spesso l'assist decisivo ma non ci riesce ora per imprecisione ora per sfortuna.

Hamsik 7 - Il miglior azzurro nel primo tempo, imbastisce le migliori giocate per il Napoli. Sfiora la rete con un bolide da fuori; non segna ma dà il la alla rete del raddoppio. Dal 78' Lòpez s.v. 

Insigne 7 - La buona vena si intuisce già nel primo tempo, ma ha la colpa di accentrarsi troppo e snaturare il 4-3-3 nella prima metà gara. Proprio questo movimento, però, lo porta al centro dell'area avversaria quando è già passata un'ora di gioco e sblocca il match nel momento più delicato. Per lui sono 7 gol in campionato. Dall'88' Maggio s.v.

Callejòn 5,5 - Non si sblocca neanche in questa gara, ma in avvio di gara è tra i migliori nella manovra offensiva dei suoi. Non ha tantissime occasioni, ma quando le avrebbe le sfrutta male. Dal 66' El Kaddouri 6 - Entra col piglio giusto e aiuta i suoi a portarla a casa. 

Higuain 7,5 - Gioca con una superiorità imbarazzante, una qualità che nel nostro campionato è ormai rarità. Per tutto il primo tempo cerca il gol con giocate pazzesche, lo trova con l'azione più bella ma il tocco più facile. Decima rete in tredici gare e Bentegodi che per la seconda volta in stagione porta la sua firma.

Sarri 7 - Il suo Napoli comanda nel primo tempo e punisce nella ripresa. Aveva paura di questa gara e faceva bene, ma la squadra ha risposto in maniera eccellente, inviando una candidatura decisa in vetta alla classifica.


Damato 5,5 - Gestisce nel primo tempo, quasi perde le redini del match nella ripresa. Quando si alzano i ritmi va in confusione e con la scusa di lasciar correre all'inglese crea più danni che altro.

 

TABELLINO 

 

VERONA-NAPOLI  0-2


Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Moras,Bianchetti, Albertazzi (dal 46’ Helander); Checchin (dal 69’ Wszolek), Greco, Hallfredsson;Jankovic (dal 73’ Toni), Pazzini, Juanito Gomez A disp.: Gollini, Coppola, Winck,Souprayen, Helander, Zaccagni, Guglielmelli, Wszolek,Siligardi, Toni. All.: Mandorlini


Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 77’ David Lopez); Callejon (dal 65’ El Kaddouri), Higuain, Insigne (dall’88’ Maggio) A disp.:Gabriel, Rafael, Henrique, Maggio, Strinic, Chalobah, Luperto, Dezi, D. Lopez, Valdifiori, El Kaddouri. All.: Sarri


Arbitro: Damato
 
Marcatori: 68’ Insigne, 73’ Higuain


Ammoniti: Greco, Pisano, Hysaj, Jankovic, Insigne
 
Espulsi:




Commenta con Facebook