• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-TORINO

Un lampo di Bovo fa esultare Ventura. Non punge l'Atalanta di Reja


Cesare Bovo (Getty Images)
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

22/11/2015 17:01

ECCO LE PAGELLE DI ATALANTA-TORINO

 

ATALANTA

Sportiello 6 - Nel primo tempo Belotti ha tre occasioni ma, per sua fortuna e bravura, la palla non supera mai la linea. Nella ripresa non può nulla su Bovo, che riceve da angolo e gira al volo in rete.

Masiello 4,5 - Riesce a spegnere gli sporadici tentativi di un Quagliarella non in giornata, ma pesa enormemente la sua distrazione su Bovo, mal marcato in area e libero di girare in porta Nel finale tenta delle sporadiche accelerazioni in attacco, con l'unico risultato di lasciare scoperta la retroguardia. Dall'82' D'Alessandro - s.v.

Stendardo 5 - Attento fin dal fischio d'inizio. Quagliarella tenta l'appoggio in rete da posizione favorevole, ma è bravo a respingere prontamente, salvando il risultato. Perde lucidità col trascorrere dei minuti, mostrando nervosismo nel finale.

Paletta 5 - Svetta in area sulle palle alte, che sono quasi sempre sue. Soffre la rapidità di Belotti, che spesso gli sfugge. 

Bellini 4,5 - Gara mediocre la sua, di certo non all'altezza della fascia da capitano che porta al braccio. Minimo il suo apporto nel primo tempo, per poi lasciare il campo nella ripresa per un infortunio. Dal 56' Brivio 5 - Subentra al capitano infortunato, senza riuscire a far valere la sua maggior freschezza. 

Carmona 4,5 - Perde quasi ogni sfida a centrocampo. Tenta qualche accelerazione palla al piede, ma si tratta soltanto di occasioni sporadiche.

De Roon 5 - Buon primo tempo, caratterizzato da tanta corsa. Lo sforzo per il pressing però viene pagato nella ripresa, che lo vede svanire rapidamente.

Cigarini 6,5 - Buon lavoro in fase di pressing. Ruba molti palloni e disturba la manovra avversaria. Meno lucido in fase d'impostazione, lasciando spesso l'incarico a Moralez. Dal 70' Raimondi 5 - L'unico squillo della sua breve partita è un colpo di testa nel finale.

Moralez 5,5 - Lavora bene nel centrocampo avversario. Si muove molto e quasi tutte le azioni dell'Atalanta passano dai suoi piedi. Manca però la zampata decisiva, che sia con un tiro o un assist.

Denis 4,5 - Bloccato al centro dell'area di rigore, dove non arriva alcun cross. I compagni giocano per vie centrali, e lui si ostina a non uscire alla ricerca di palloni giocabili. Nel secondo tempo potrebbe agguantare il pari, ma il suo pallonetto è impreciso.

Gomez 5 - Lavora molto in fase di non possesso, tentando di rubare dei palloni utili, ma dialoga poco col resto del reparto offensivo, tentando spesso il tiro, anche quando le chance di segnare sono minime.

All. Reja 5 - Funzionano poco gli schemi da palla inattiva, ma è ben studiata la pressione sui difensori del Torino, cui spesso viene impedito di far ripartire l'azione in tranquillità. Poche però le occasioni create, con Padelli mai realmente messo in allarme, per un attacco che si muove molto ma non punge.

 

TORINO 

Padelli 6 - Gli attaccanti dell'Atalanta non lo mettono mai in appresione. Si limita a orchestrare i movimenti della sua difesa, in una giornata relativamente tranquilla, dove l'unico rischio è il pallonetto di Denis.

Bovo 6,5 - Più nervoso rispetto al solito. La pressione degli ospiti lo costringe spesso a interventi rischiosi. Nel secondo tempo gli ospiti perdono aggressività e la sua prestazione migliora, fino ad arrivare alla ciliegina sulla torta, rappresentata dall'ottima girata in area avversaria, con la quale ha segnato il vantaggio.

Glik 6 - E' come sempre l'allenatore in campo di Ventura. Qualità, grinta ed esperienza danno vita alla sua ennesima ottima prova.

Moretti 6 - Gara attenta, gestendo un mai pericoloso Denis. L'attacco nerazzurro resta costantemente fuori dall'area, scontradosi col muro granata.

Peres 6,5 - Solite corse sulla fascia. Tanta qualità e quantità. Un punto fermo della squadra di Ventura, che può fare affidamento su di lui fino ai minuti di recupero.

Acquah 5,5 - Lavora poco senza palla, ma con la sfera tra i piedi riesce spesso a pescare Peres, creando problemi alla difesa dell'Atalanta. Soffre nel finale il ritorno dell'Atalanta, commettendo qualche fallo di troppo.

Vives 5 - Brutta partita la sua. Lavora poco in fase difensiva e non è mai ficcante in attacco. Prende un giallo nei primi 15 minuti e rischia il rosso sul finale del primo tempo. Nella ripresa non riesce ad inserirsi nei meccanismi ben oliati del buon centrocampo di Ventura.

Baselli 6 - E' una presenza costante al limite dell'area di rigore dell'Atalanta. Dialoga soprattutto con Belotti, provando più assist che tiri nello specchio, dimostrandosi molto maturo. Dall'89 Gazzi - s.v.

Molinaro 6 - Mette tanta quantità al servizio della squadra. Corre dall'inizio alla fine della partita, senza tirarsi mai indietro quando si propongono chance d'avanzare in zona d'attacco.

Belotti 6,5 - Lavora molto fino alla fine della gara, andando a caccia del suo primo gol in maglia granata. Ci si avvicina dopo tre minuti, per poi sprecare gli assist di Peres e Molinaro, colpendo anche una traversa. Manca soltanto in cattiveria. Dal '94 Martinez - s.v.

Quagliarella 5,5 - Non c'è sintonia in attacco con Belotti, ma ciò non giustifica una prova alquanto anonima. Prova a mettersi in mostra in un paio d'occasioni, ma pare sottotono. Dall'84' Maxi Lopez - s.v.

All. Ventura 6,5 - La sua squadra tiene bene nel primo tempo, quando l'Atalanta punta tutto sul pressing. La qualità del suo folto centrocampo riesce però ad avere la meglio sul gruppo di Reja, nonostante la rete arrivi da angolo e non da azione. 
 

ArbitroCervellara 5,5 - Si ritrova a dirigere una gara alquanto semplice. Al di là di alcuni gialli doverosi, preferisce discutere e ammonire verbalmente. Non punisce Vives con l'espulsione per somma d'ammonizioni nel primo tempo, il che rappresenta il suo unico vero errore.

 

TABELLINO

ATALANTA-TORINO 0-1

ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Masiello (dal 82' D'Alessandro), Stendardo, Paletta, Bellini (dal 56' Brivio); Carmona, De Roon, Cigarini (dal 70' Raimondi); Moralez, Denis, Gomez. A disp: Bassi, Radunovic, Migliaccio, Estigarribia, Conti, Kurtic, Cherubin, Monachello, Grassi. All. Reja

TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli (Dall'89 Gazzi), Molinaro; Belotti (Dal '94 Martinez), Quagliarella (dall'84' Maxi Lopez). A disp: Castellazzi, Ichazo, Zappacosta, Jansson, Silva, Prcic.. All. Ventura

Arbitro: Cervellera di Taranto

Marcatori: 52' Bovo (T)

Ammoniti: 16' Vives (T), 33' De Roon (A), 64' Stendardo (A)

Espulsi:




Commenta con Facebook