• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina-Empoli, Sousa: "Vogliamo durare a lungo. Rossi presto al meglio"

Fiorentina-Empoli, Sousa: "Vogliamo durare a lungo. Rossi presto al meglio"

Il portoghese ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby del 'Franchi'


Paulo Sousa ©Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

21/11/2015 14:20

FIORENTINA EMPOLI CONFERENZA STAMPA SOUSA / FIRENZE - La Fiorentina non vuole smettere di stupire e di sognare. Dopo la sosta, per la formazione di Paulo Sousa ci sarà l'ostacolo Empoli nel derby del 'Franchi': "Dobbiamo essere sempre concentrati in ogni gara, serve grande equilibrio - ha dichiarato il tecnico portoghese in conferenza stampa - Voglio un calcio propositivo e sono contento di confrontarmi con allenatori che la vedono in un modo simile al mio e hanno un gioco propositivo. Sarà una partita molto bella: servirà qualità e intensità, dovremo mettere in pratica i nostri principi".

RIPARTENZA DOPO LA SOSTA - "Sappiamo che queste pausa complicano un po' quanto fatto in precedenza. Vogliamo ricominciare da dove avevamo lasciato, con la stessa voglia di esprimerci al massimo andando alla ricerca della vittoria. Non sono preoccupato, serve solo grande maturità nel gestire le forze. Sto cercando di capire e aiutare i nostri giocatori ad aiutarci a vincere. 'Kuba' dovrà restare fuori qualche settimana, ma per il resto ho tutti a disposizione".

SCUDETTO - "Le convinzioni e i risultati ti permettono di lavorare e giocare al meglio. Ovviamente, cresce anche la forza mentale della squadra nel raggiungimento di certi traguardi. Noi sottovalutati? Vogliamo durare a lungo, quello che pensano gli altri non deve interessarci".

ROSSI - "Sta lavorando molto per aiutare la squadra, è un giocatore importante per noi e anche per l'Italia. Credo che stiamo lavorando bene con Giuseppe per averlo presto al meglio".

ATTENTATI DI PARIGI - "Sono cose che non riesco a descrivere, non ci sono parole. Dobbiamo seminare positività attorno a noi e il rispetto per il nostro prossimo: sia nella vita, sia nel calcio. Solo così si possono battere coloro che seminano la paura".




Commenta con Facebook