• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Ancelotti: "Un giorno vorrei allenare i giallorossi. Al Milan..."

Calciomercato Roma, Ancelotti: "Un giorno vorrei allenare i giallorossi. Al Milan..."

'Carletto' annuncia il suo ritorno in panchina ma non prima della prossima stagione


Carlo Ancelotti ©Getty Images
Jonathan Terreni

21/11/2015 08:30

CALCIOMERCATO ROMA ANCELOTTI RITORNO / ROMA - In un'intervista al 'Corriere dello Sport', Carlo Ancelotti rivive la sua carriera e aspetta la giusta opportunità per tornare su una panchina dopo la bella esperienza al Real Madrid. Intanto manda un messaggio importante per il mercato Roma: "Roma? Si, un giorno mi piacerebbe tornare; è una città che amo. Anche al Milan tornerei volentieri. Mi avevano richiamato ma dovevo sostenere un'operazione cervicale e avevo bisogno di staccare per un po'. Non prendo in considerazione possibili ingaggi a campionato in corso. Tornerò ma se ne riparlerà la prossima stagione, magari anche all'estero...". La Premier League resta la pista favorita per Ancelotti.

JUVE-MILAN - Questo il suo parere sul 'big match' di questa sera: "Il Milan sta dando segni di ripresa e la Juventus sta trovando il suo equilibrio. Io tifo per i rossoneri. Quello scudetto perso con i bianconeri? Al 'Curi' mi sentii l'eterno secondo ma il presidente Agnelli mi si avvicinò e disse "calma, adesso saremo più simpatici. La storia che al Milan decideva Berlusconi è falsa. Con il presidente parlavo spesso perché è uno che di calcio se ne intende ma le decisioni le prendevo io".

ITALIA VS ESTERO - "Il miglior talento azzurro? Verratti, senza dubbio. Da noi non mancano i bravi allenatori, su quello facciamo ancora scuola. Siamo carenti a livello di strutture e impianti. Gli introiti dei club ne risentono. All'estero mi piace molto vedere il Bayer Leverkusen: fa un tipo di pressing particolare".

ESPERIENZA REALE - "Quando ho firmato per il Real Madrid lo sapevo: si attendono almeno un trofeo all'anno e la seconda stagione non abbiamo vinto né campionato né coppe. E' stato un onore, nessun rammarico. Ronaldo? Come tutti i campioni abbina classe e professionalità. Questi giocatori sono delle industrie ormai", un business per il calciomercato".

SEGRETI PATERNI - "La leadership l'ho acquisita da mio padre; risolveva le cose anche senza arrabbiarsi. Lieldholm poi era unico. A Roma ho ancora dei ricordi bellissimi"

 




Commenta con Facebook