• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Milan, mercato a confronto: Dybala e Bacca ok, flop per Hernanes e Bertolacci

Juventus-Milan, mercato a confronto: Dybala e Bacca ok, flop per Hernanes e Bertolacci

A pochi giorni dalla grande sfida le due squadre a confronto dopo i colpi dell'estate


Paulo Dybala (Getty Images)
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

18/11/2015 12:36

CALCIOMERCATO JUVENTUS MILAN GALLIANI MAROTTA BACCA DYBALA / TORINO - Sabato riprenderà la Serie A dopo la pausa per le nazionali e in serata ci sarà il big match tra Juventus e Milan. Le due squadre non hanno iniziato al meglio il campionato, ma nell'ultimo periodo stanno cercando di recuperare posizioni e la sfida della tredicesima giornata può essere la svolta per Allegri o Mihajlovic. In estate sia rossoneri che bianconeri sono state parecchio attive sul calciomercato, ma Marotta (alle prese con la partenza di alcuni big come Tevez, Pirlo e Vidal) e Galliani non sono riusciti ad azzeccare tutte le mosse e gli acquisti. 

JUVENTUS - La fuoriuscita dei tre big ha creato parecchio scompiglio nel mercato Juventus e ne è testimonianza il pessimo avvio in campionato della formazione di Allegri. In estate la Juve si è rinnovata a fondo, investendo su alcuni giovani e su alcuni giocatori d'esperienza. Ottimo l'affare Dybala dal Palermo; l'argentino è stato pagato caro ma sta ripagando sul campo con ottime prestazione e gol, è lui infatti il capocannoniere della squadra nonostante il tecnico non lo abbia utilizzato con costanza. Bene anche Khedira che, nonostante gli infortuni, ha fatto vedere quanto sia importante la sua presenza nel centrocampo dei Campioni d'Italia, così come Cuadrado diventato ormai insostituibile nello scacchiere tattico dell'allenatore. Promosso anche Zaza che è riuscito a ritagliarsi uno spazio e a dimostrare le sue qualit. Bocciati, per il momento, gli arrivi di Hernanes (la cui posizione nello schieramento di Allegi è ancora un'incognita); Alex Sandro, al quale è stato spesso preferito Evra; Mandzukic che non è ancora riuscito a imporsi del tutto, anche se nelle ultime uscite pare in ripresa; Lemina e Rugani, ma i due giovani non hanno avuto molte chance per mettersi in mostra. 

MILAN - Tra i nuovi arrivi dei rossoneri hanno sicuramente convinto i due attaccanti Carlos Bacca e Luiz Adriano. Il colombiano ha dimostrato di essere il goleador che aveva fatto già vedere nelle passata stagioni al Siviglia, mentre il brasiliano, pur partendo spesso dalla panchina, è riuscito a essere ugualmente decisivo e a segnare gol pesanti. Buono anche l'impatto di Kucka, arrivato dal Genoa, che in silenzio si è guadagnato un posto fisso nel centrocampo di Mihajlovic. Rimandati per ora Romagnoli (avvio di campionato da brividi e ora in ascesa), Bertolacci (stagione fatta di troppi alti e bassi e di molti infortuni), Balotelli bloccato dalla pubalgia e José Mauri che non ha saputo confermare le buone prestazioni di Parma e convincere il tecnico a schierarlo tra i titolari. 




Commenta con Facebook