• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia-Romania, Conte: "Non facciamoci fermare dalla paura. Futuro? Il ruolo da ct mi gratifica"

Italia-Romania, Conte: "Non facciamoci fermare dalla paura. Futuro? Il ruolo da ct mi gratifica"

Calciomercato.it ha seguito in diretta le parole del commissario tecnico


Antonio Conte © Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

16/11/2015 18:35

ITALIA ROMANIA CONFERENZA CONTE / BOLOGNA - Dopo la sconfitta contro il Belgio, nuova amichevole per l'Italia di Antonio Conte prima del rompete le righe e l'arriverderci a marzo 2016. Alla vigilia del test contro la Romania, in programma a Bologna, il commissario tecnico azzurro ha parlato in conferenza stampa rispondendo a tutte le domande sulle news Italia del momento. Calciomercato.it ha seguito per voi le parole dell'allenatore della Nazionale. 

ATTENTATI PARIGI - "Abbiamo vissuto tutti quanti con grande sgomento, siamo rimasti allibiti per quanto accaduto. Sono dei fatti di terrorismo che fanno riflettere, possono generare del timore, della paura. Sono però che occorre combattere contro questi atti inspiegabili, andando avanti, facendo quello che dobbiamo fare, non facendoci intimorire, altrimenti la daremo vinta al male. La soglia di attenzione dovrà salire ed essere molto alta perché se vogliono colpire diventano pericolosi. Soprattutto il tempo non deve far dimentare che la soglia deve restare alta: di solito dopo un po' si abbassa l'attenzione, diminuiscono i controlli e questo non deve accadere. Mi auguro che il tempo non faccia dimenticare. Questa volta hanno preso a caso ma la paura non deve sopraffarci, altrimenti si smette di vivere e continuare a fare quello che facciamo. Anzi, deve essere un monito in più per affrontare la vita ancora più forte. Sapendo che è accaduto e potrà accadere". 

CRESCITA - "Domani mi auguro di vedere una continuazione di quanto visto in Belgio, una squadra che sa cosa fare in fase di possesso e non possesso. Venerdì gli episodi sono stati sfavorevoli, ci sono state un paio di disattenzioni pagate a caro prezzo. La strada però è quella giusta. Domani ci siamo preparati per fare una buona partita e dare continuità a quanto visto in Belgio".

PERCORSO - "Stiamo cercando un percorso che faccia crescere i calciatori. Vogliamo un calcio propositivo, non di attesa, vogliamo giocarci la partita. Credo che questa sia la strada migliore, la strada giusta per la squadra. Poi se durante la partita riusciamo a dare diverse interpretazione di sistema, ben venga, ma sappiamo bene che in Nazionale è più difficile. Però ho a disposizione calciatori che hanno grande disponibilità e apertura, mentale e tattica".

FUTURO - "L'ho già detto. Mi sono calato molto bene nella parte di commissario tecnico e sono contento del lavoro che sto facendo. Non mi aspettavo di riuscire a sviluppare un determinato lavoro in così poco tempo con questi calciatori: questo mi dà soddisfazione e mi gratifica. Detto questo, ci sarà tempo per parlare con la federazione, ma so anche che tanto dipenderà dal risultato, da come le cose andranno. Ho bene in mente cosa è successo un anno e mezzo fa: Prandelli firmò il rinnovo del contratto e dopo due mesi fu costretto a dare le dimissioni perché non andò bene. Siamo figli del risultato. Il lavoro viene valutato per il risultato e allora ci sarà tempo per tutte le cose. Tornare in un club dove già ci sono già stato? Essere gratificati per quello che si fa è molto importante". 

I RUMENI 'ITALIANI' - "Tatarusanu ha dimostrato di essere un grande portiere. Chiriches è un ottimo calciatore, ma la Romania tutta è una buona squadra. E' imbattuta nel girone, è la squadra che ha subito meno gol. Per noi sarà un test importante ed è quello che cerchiamo".

 




Commenta con Facebook