• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Premio Facchetti, Donadoni: "Lo ricevo io, ma è in nome del popolo del Parma"

Premio Facchetti, Donadoni: "Lo ricevo io, ma è in nome del popolo del Parma"

Il tecnico del Bologna premiato stamattina a Milano


Roberto Donadoni (Getty Images)

16/11/2015 12:38

PREMIO GIACINTO FACCHETTI DONADONI PARMA / MILANO - Il premio internazionale Giacinto Facchetti è stato creato nel 2006, assegnato ogni anno a Milano ai personaggi del mondo calcistico che si sono maggiormente distinti per correttezza umana e sportiva. 

Quest'anno il riconoscimento è stato assegnato al tecnico Roberto Donadoni, avendo proseguito ad allenare il Parma nel corso della passata stagione, nonostante i noti problemi societari, tentando di ripagare la piazza, lottando su ogni campo della serie A. Il tecnico, attualmente sulla panchina del Bologna, ha dichiarato: "E' un premio che ricevo io, ma che va al popolo del Parma - riporta 'gazzetta,it' - Parlo dei tanti collaboratori e di chi ha lavorato per passione, decidendo di restare. Di Giacinto ho un ricordo bellissimo. Sapeva 
trasmettere dei grandi valori".

PARMA - "E' stato un anno problematico. Mi sono reso conto che l'orgoglio era l'unica strada da seguire per mantenere una certa dignità. Scappare sarebbe stato da vigliacchi"

SERIE A - "Juventus-Milan è un match che rappresenta l'essenza del calcio. Chiunque vorrebbe scendere in campo, data la tradizione dei club. Ovvio che non posso nascondere la mia fede rossonera"

BOLOGNA - "In quest'avventura ho portato tutto me stesso, ovvero ciò che ho vissuto. Non è un cammino semplice, dovremo soffrire ancora tanto. Abbiamo fatto solo due partite"

L.I.




Commenta con Facebook