• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Notizie > Attentati Parigi, Thuram: "La religione non c'entra. La politica deve dare delle risposte"

Attentati Parigi, Thuram: "La religione non c'entra. La politica deve dare delle risposte"

L'ex giocatore della Francia ha parlato in seguito agli attentati terroristici


Lilian Thuram (Getty Images)

15/11/2015 21:09

 

ATTENTATI PARIGI TERRORISMO ISIS/ ROMA - Il francese Lilian Thuram, ex giocatore di Juventus e Parma, in un'intervista a 'Repubblica' ha detto la sua sugli attentati terroristici che hanno messo in ginocchio Parigi: "Tutti sentiamo di aver perso figli, fratelli, padri. La gente morta e ferita fa parte della nostra comunità, della nostra famiglia. La sensazione è questa. Non hanno ucciso gli altri, ma qualcuno di noi".

FRANCIA-GERMANIA - "Perché è continuata? Far uscire la folla dallo stadio quando c'è un attentato è pericoloso. Mi dicono che i tifosi all'uscita hanno intonato allons enfants. La società civile ha risposto bene, ora tocca alla politica dare risposte intelligenti".

GUERRA - "La religione non c'entra. Quante volte lo devo dire. Forse che le Crociate uccidevano per fare nuovi praticanti? O gli Indiani d'America sono stati sterminati in nome del cristianesimo? Ma no, per altri motivi, più realistici: possesso di nuove terre, aggressioni politiche, guadagni, mire espansionistiche".

M.S.




Commenta con Facebook