• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, Lippi: "Pronto per un grande club. Un errore tornare in Nazionale"

Calciomercato, Lippi: "Pronto per un grande club. Un errore tornare in Nazionale"

L'ex commissario tecnico parla di passato e futuro


Marcello Lippi ©Getty Images

14/11/2015 18:05

CALCIOMERCATO LIPPI INTERVISTA / ROMA - "Un errore tornare in Nazionale": Marcello Lippi in un'intervista a 'Tv2000' ammette di essersi pentito di aver accettato il secondo incarico alla guida dell'Italia. "Avevo deciso di andar via ancor prima che si svolgesse il Mondiale e ho lasciato un gruppo straordinario. Sono tornato per ripagare la fiducia che questo gruppo aveva riposto in me, ma non si torna in Nazionale due anni dopo aver vinto il Mondiale".

Ora Lippi è pronto a ricominciare: "Quando ero in Cina, dicevo: 'Basta, ho 67 anni, non ho più voglia di allenare'. La realtà è che non volevo stare così lontano da casa. Io adesso guardo solo il calcio in televisione, tutte le partite, tutte le categorie. Il pensiero di rimanere qui a Viareggio d'inverno, quando alle 17 fa buio, non mi piace per niente. Quando vedo in tv una squadra che ha qualche problema, mi ritrovo a pensare: 'Io farei così, farei giocare quello, farei giocare quell'altro'. Prenderei anche un club se mi piace".

Si torna poi al passato e a quel Mondiale 2006: "Le immagini più belle sono la mano di Gattuso che mi stringe il collo e mi dice 'se vai via, ti ammazzo' perché gli avevo detto che sarei andato via, e il testa a testa con Gigi Buffon guardandoci negli occhi".

B.D.S.




Commenta con Facebook