• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Albertini: "Mihajlovic è l'uomo giusto. Ecco cosa manca"

Milan, Albertini: "Mihajlovic è l'uomo giusto. Ecco cosa manca"

L'ex calciatore rossonero fa il punto sulla situazione del club


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images

13/11/2015 08:50

MILAN INTERVISTA A DEMETRIO ALBERTINI SU TUTTOSPORT / MILANO - L'edizione odierna di 'Tuttosport' propone un'intervista a Demetrio Albertini sulle ultime news Milan con uno sguardo anche al calciomercato.

JUVENTUS-MILAN - "Non è ancora uno spareggio per la Champions League. Mai come quest'anno in Serie A regna l'equilibrio, vedremo tanti cambi in vetta alla classifica. Alla lunga sarà importante saper gestire i periodi negativi: chi saprà superarli meglio, emergerà. La Juventus ha meno certezze rispetto al passato, ma è attrezzata per lo Scudetto. Mi ha sorpreso la sua partenza quest'anno, ero certo avrebbero attutito bene il colpo. Hanno avuto difficoltà e credo che molto si possa sintetizzare nell'addio di Pirlo".

PIRLO - "Fossi in lui, rimarrei lì. Le sue qualità non possono essere messe in discussione. Fossi in Conte mi affiderei alla sua professionalità. Se Conte lo vuole, Pirlo si farà trovare pronto".

MONTOLIVO - "Riccardo ha quelle qualità che servono in una squadra di calcio di un certo livello. Le squadre devono essere equilibrate e Montolivo è utile in questo senso".

MILAN - "Il Milan è un cantiere aperto. ma quest'anno sono state gettate la basi giuste per il futuro. Un club come quello rossonero deve pensare al presente e non può permettersi nuovamente di restare fuori dalle prime tre, ma i problemi sono conseguenza degli errori delle precedenti stagioni. La strada degli italiani è giusta, il senso di appartenenza è fondamentale. Mihajlovic è l'uomo giusto da cui ripartire. E' uno che crede ciecamente in quello che fa. Champions League? E' presto per dirlo, Roma e Napoli sono avanti a tutte. Il terzo posto se lo giocano Fiorentina, Inter, Milan e Juventus. Al Milan manca la sinergia fra società, squadra e tifosi".

DONNARUMMA - "Non mi ha sorpreso, sono anni che mi parlano bene di lui e delle sue qualità. Mi ha stupito, invece, il momento negativo di Diego Lopez".

VAZQUEZ - "E' un talento, ma va inserito nel contesto giusto".

 

S.D.




Commenta con Facebook