• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Giaccherini: "Vedo un gruppo più unito rispetto a prima. C'è voglia di stupire"

Italia, Giaccherini: "Vedo un gruppo più unito rispetto a prima. C'è voglia di stupire"

Parla in conferenza stampa l'esterno del Bologna tornato in azzurro


Emanuele Giaccherini (Getty Images)

11/11/2015 13:51

ITALIA GIACCHERINI BELGIO EURO 2016 / COVERCIANO - Emanuele Giaccherini è tornato in Nazionale. L'esterno del Bologna parla in conferenza stampa: "Tornare a vestire questa maglia è motivo di orgoglio; una cosa bellissima. Ho ritrovato un grande gruppo che ha grande entusiasmo e voglia di stupire. Tutti si mettono a disposizione del mister remando dalla stessa parte. Europeo? C'è tanta competizione ma ognuno è qui per coltivare il sogno di andare. Giovani e vecchi vengono con il giusto entusiasmo, deve essere così. Destro credo che abbia le carte in regola per stare qui e andare all'Europeo".

CONTE IS DIFFERENT - "Differenze con la Nazionale di Prandelli? Si, ci sono. Qui vedo un gruppo più unito. Prima ci sono gli uomini poi i giocatori. Torno qua come se fosse la prima volta. Lo scorso anno speravo che un giorno il mister avesse potuto richiamarmi ma dipendeva solo da me. Conte è uno che non lascia nulla al caso e lavora tantissimo sul campo. Prandelli lo ringrazierò sempre per la fiducia. Conte mi conosce bene ma nel calcio non c'è nulla di scontato".

ANDATA E RITORNO - "Andar via dalla Juventus è stata una scelta dolorosa ma l'esperienza inglese è stata bellissima, mi sento più maturo. Il mio bagaglio si è riempito ancora. Pirlo? Andrea non ha bisogno di consigli. Lui è il calcio, un giocatore che non ha aggettivi. Farà le sue valutazioni con il mister. La mia forza è quella di adattarmi in più ruoli anche a partita in corso. Sono tornato in Italia con grande entusiasmo. ho ritrovato un campionato molto più equilibrato con tante pretendenti alla vittoria". La voglia di tornare è dipesa anche dall'obiettivo Nazionale".




Commenta con Facebook