• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Coric senior: "Tre offerte dalla Premier League"

Calciomercato Inter, Coric senior: "Tre offerte dalla Premier League"

Il padre del fantasista della Dinamo Zagabria: "E' perseguitato, ci affideremo agli avvocati"



10/11/2015 15:47

CALCIOMERCATO INTER CORIC DINAMO / ZAGABRIA (Croazia) – Tra gli obiettivi di mercato dell'Inter c’è il giovane fantasista croato Ante Coric che sta vivendo una situazione difficile in patria con la Dinamo Zagabria. Intervenuto ai microfoni di ‘Jutarnji List’, suo padre Miljenko Coric attacca duramente il club: "Da quando ha firmato un nuovo contratto ad aprile, l’allenatore non gli ha rivolto una sola parola. Pochi minuti di gioco alla fine di qualche partita sono un problema, ma non grave quanto l’atteggiamento poco professionale di Mamic e Cvitanovic nei confronti di mio figlio. E’ perseguitato, in città è stata diffusa la voce di una sua vita antisportiva, ma questa storia non ha nulla a che vedere con la realtà. Magari non è abbastanza forte per giocare la Champions League, ma nessuno mi può convincere che non possa giocare nel campionato croato. Cosa dire quando i compagni di squadra gli consigliano di lasciare la Dinamo? Ante ha sul tavolo tre offerte da club di Premier League. Questa settimana abbiamo avuto colloqui con il presidente di un grande club come il Manchester City… Noi non vogliamo separarci dalla Dinamo come nemici, ma lasciare il club con correttezza. Abbiamo contattato alcuni avvocati in Svizzera e in Inghilterra. Sappiamo di avere degli avversari al tavolo dei negoziati, siamo consapevoli di intraprendere una partita con un risultato incerto, ma ci stiamo preparando per questa possibilità".

M.R.




Commenta con Facebook