• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia under 21, Donnarumma: "Le pressioni mi scivolano addosso"

Italia under 21, Donnarumma: "Le pressioni mi scivolano addosso"

Il portiere ha parlato dal ritiro della nazionale di Di Biagio


Gianluigi Donnarumma ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

10/11/2015 15:07

ITALIA UNDER 21 DONNARUMMA / ROMA - Uno dei volti nuovi dell'Italia under 21 di Di Biagio è Gianluigi Donnarumma, alla prima convocazione con gli azzurrini. Il giovane estremo difensore è balzato agli onori della cronaca dopo aver soffiato il posto da titolare a Diego Lopez ed aver esordito appena 16enne in Serie A, fornendo anche buone prestazioni. Il portiere del Milan ha risposto alle domande sulle news Italia in conferenza stampa. Calciomercato.it ha seguito le dichiarazioni del giovane estremo difensore: "Sono sicuramente felice, la convocazione l'ho accolta con serenità e umiltà".

Non si preoccupa delle responsabilità il numero uno del Milan: "Per carattere mi faccio scivolare tutto addosso, cerco di trasmettere serenità ai compagni. Buffon è il mio idolo, seguire le sue orme, difendere la porta della Nazionale maggiore e seguire le sue orme è il mio sogno. Tutti vorrebbero una carriera come la sua". 

Intanto negli allenamenti in rossonero può imparare da due altri grandi portieri come Lopez e Abbiati: "Mi stanno aiutando molto anche loro, sono grandi professionisti. Predestinato? Mi fa piacere, ma resto tranquillo: vado avanti con umiltà poi vedremo cosa mi riserverà il futuro".

E per uno che ha bruciatole tappe nel club, il sogno è fare lo stesso anche in Nazionale: "Dopo essere stato due anni nel settore giovanile sono arrivato in prima squadra. Ora però devo restare tranquillo e rispettare gli altri. fondamentale è stato Alfredo Magni che mi sta dando fiducia e aiutando a migliorare. Ma sono ancora tante le cose in cui deve crescere".




Commenta con Facebook