• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Fiorentina, i tre motivi che fanno di Ilicic l'uomo in più

I CRAQUE DEL MOMENTO - Fiorentina, i tre motivi che fanno di Ilicic l'uomo in più

Lo sloveno si sta finalmente consacrando con la maglia viola


Josip Ilicic (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

09/11/2015 11:17

I CRAQUE DEL MOMENTO FIORENTINA ILICIC PAULO SOUSA / FIRENZE - Che la Fiorentina potesse essere in testa alla classifica del campionato dopo un terzo di stagione era un qualcosa di difficilmente pronosticabile in estate. Lo stesso si può dire riguardo al rendimento di uno dei giocatori di Paulo Sousa: da quando c'è il portoghese in panchina il talento di Josip Ilicic sembra finalmente sbocciato, dando ragione ai suoi (tanti) ammiratori che dopo l'esperienza con la maglia del Palermo giuravano sulla bontà dell'investimento fatto dai Della Vale per lui. Ecco i tre motivi che fanno di Ilicic l'uomo in più della 'Viola'.

1 - FIDUCIA RITROVATA - Le prime due stagioni all'ombra di Santa Maria del Fiore sono state sostanzialmente in chiaro-scuro per Ilicic: con Montella, che lo aveva voluto durante il calciomercato del 2013 in cui i viola lo acquistarono per circa nove milioni di euro, il feeling non è mai sembrato totale. Anche se la seconda stagione in Toscana è stata di sicuro più positiva della prima, in pochi avrebbero scommesso in un rendimento come quello che lo sloveno sta assicurando alla sua squadra in questo primo scorcio di stagione. Ilicic ha ritrovato fiducia nei suoi mezzi e i risultati si vedono.

2 - INTESA CON KALINIC - Sotto la guida di Paulo Sousa Ilicic sta dando il meglio di se': il sistema di gioco del portoghese ne favorisce le caratteristiche, e il plus è rappresentato dall'intesa con il quasi connazionale (Ilicic infatti, pur essendo di nazionalità slovena, possiede anche il passaporto croato) Kalinic.

3 - UN'ESPLOSIONE DI RIGORE - Mai come quest'anno Ilicic si sta rivelando decisivo. Anche se le news Fiorentina dicono che finora, in campionato, tutti i suoi quattro gol sono arrivati su calcio di rigore, lo sloveno è implacabile anche negli assist: a beneficiarne è sempre il suo 'gemello del gol' Nikola Kalinic, che per quattro delle sue sette reti deve ringraziarlo. Nell'ultima settimana, poi, il nome di Ilicic è finito sulla bocca di tutti prima per la doppietta decisiva in casa del Lech Poznan e poi per la splendida prestazione con la Sampdoria. Se la Fiorentina non si è ancora risvegliata a novembre da quello che sembrava un sogno estivo deve dunque ringraziare anche l'ottima vena di Josep Ilicic, che sembra essere tornato quello che aveva stupito nel Palermo.




Commenta con Facebook