• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Atalanta, Mihajlovic: "Vincere per la svolta. Scudetto? Vedremo l'ultimo mese"

Milan-Atalanta, Mihajlovic: "Vincere per la svolta. Scudetto? Vedremo l'ultimo mese"

Calciomercato.it ha seguito le dichiarazioni dell'allenatore dalla vigilia del match


Sinisa Mihajlovic © Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

06/11/2015 13:00

DIRETTA SERIE A MILAN MIHAJLOVIC ATALANTA / MILANO - Sinisa Mihajlovic vuole proseguire il momento favorevole dei rossoneri che vengono da una striscia di tre vittorie consecutive. Le news Milan li vedranno di fronte all'Atalanta di Reja nell'anticipo di Serie A di domani sera. Calciomercato.it ha seguito in diretta la conferenza stampa dell'allenatore milanista alla vigilia della sfida. 

CAMPIONATO - "Dobbiamo proseguire su questa strada. Credo che contro la Lazio abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito, abbiamo qualità ma sappiamo anche soffrire. C'è ancora molto da lavorare perché prima non eravamo così scarsi, così come non siamo perfetti ora. Penso che siamo sulla buona strada. Le parole di Sacchi fanno sempre piacere perché vengono da una persona che ha cambiato il calcio. Se non vicniamo domani torneranno le critiche. Con l'Atalanta è la partita più importante della stagione, affrontiamo una squadra tosta e non dovremo sottovalutare la gara. Stimo Reja, ma faremo di tutto per vincere. Non c'è una squadra che ammazza il campionato ed è più divertente per tutti. Non dobbiamo guardare la classifica, ma pensare a una partita dopo l'altra cercando di ottenere più punti possibili. Il nostro obiettivo è andare in Champions League, ma sarà dura perché ci sono parecchie squadre forti. Se dovessimo vincere domani sera potrebbe essere la svolta. Scudetto? Ne ho persi tanti avendo molti punti di vantaggio. Nessuno ci pensa ora, si vedrà all'ultimo mese". 

FORMAZIONE - "A inizio stagione abbiamo provato un modulo, ma non funzionava. Ora giochiamo così ma in futuro potremmo cambiare ancora. Montolivo? Se lui ce la fa per me va bene. Altrimenti andrà in campo qualcun altro che farà altrettanto bene. Bonaventura è squalificato, mi spiace perché stava facendo la differenza. Ho fiducia in tutti e non mi preoccupo per chi lo sostituirà. Cerci sta giocando molto bene e migliora dopo ogni partita. Il suo problema è trovare la continuità durante la settimana. Lui è uno dei pochi in Italia che salta l'uomo. Diego Lopez è un giocatore che stimo molto. Ha giocato quando non era al meglio senza mai dire nulla. Io lo aspetto, ha tutto il tempo di tornare. Donnarumma è giovane ma sta facendo bene, farà degli errori ma lui è il futuro. Luiz Adriano può sicuramente adattarsi nel 4-3-3. Mi spiace per lui perché sta facendo bene ma io gli sto preferendo Bacca e colgo l'occasione per fargli i complimenti, si allena al meglio e riesce a essere decisivo anche dalla panchina". 

TAVECCHIO - "Non ho sentito nulla e la tele la guardo solo per vedere James Bond".

TIFOSI - "I ragazzi si meritano per come hanno affrontato le ultime partite di avere lo stadio pieno. I tifosi sono fondamentali, ma siamo noi che dobbiamo trascinarli. La partita di domani è la più importante da inizio stagione, spero che i giocatori capiscano l'importanza della gara. La cena? E' una cosa normale, non sarà la prima ma nemmeno l'ultima. Ho voluto far capire che qui sono tutti importanti. E' servito per allenatre un po' la tensione". 

MOTO GP - "Ho sempre fatto il tifo per Rossi. Prima della sua reazione c'è stata la testata di Marquez. Credo che anche se partirà ultimo ce la farà a vincere". 




Commenta con Facebook