• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sassuolo > Sassuolo, Carnevali: "Berardi scoperto a calcio a 5. Scudetto? E' un battuta"

Sassuolo, Carnevali: "Berardi scoperto a calcio a 5. Scudetto? E' un battuta"

L'Ad dei neroverdi svela alcuni retroscena di mercato alla presentazione di 'Football Manager 2016'


Presentazione Football Manager 2016 (Calciomercato.it)
dall'inviato Andrea Della Sala

05/11/2015 16:47

SASSUOLO CARNEVALI BERARDI ZAZA / MILANO - In occasione della presentazione di 'Football Manager 2016' a 'San Siro', l'Ad del Sassuolo Giovanni Carnevali ha svelato alcuni curiosi retroscena di calciomercato, alla presenza tra gli altri degli inviati di Calciomercato.it: "Berardi è stato scoperto in un campo di calcio a 5. Arrivava da Reggio Calabria ed era venuto a trovare il fratello. Su di lui c'erano molte squadre. E' il classico esempio di calciatore di provincia. Il suo valore? Dipende anche da chi ce lo chiede; siamo una società che dà valore al denaro, anche un milione fa la differenza. Siamo in fase di crescita. Il lavoro è iniziato da tempo, ci dedichiamo anima e corpo in questa volontà di ottenere un risultato che è straordinario. I risultati si ottengono solo grazie al lavoro. C’è sempre la sfida di trovare situazioni che non sono facili ma dobbiamo riuscire a ottenerli. Andiamo in una direzione in cui i bonus dovrebbero essere una parte importante dello stipendio, se si raggiungono obiettivi ne guadagniamo tutt. La sfida di fare un qualcosa di grande è quello che ci sprona a fare di più sempre. Scudetto? E' una battuta, è più facile vincere al videogioco".

ZAZA - Per noi è stato importante perché con i 18 milioni ricevuti dalla sua cessione abbiamo potuto acquistare giovani di prospettiva. Con la Juventus abbiamo un ottimo rapporto. E' più facile che alcuni giocatori giochino di più da noi, come Zaza che era titolare e in bianconero gioca meno".

 

 




Commenta con Facebook